breaking news
  • 05/12/2021 20:22 Serie A, termina in parità il posticipo di Salsomaggiore: Came Dosson-Feldi Eboli 4-4

15/06/2021 18:46

Bubi, (finalmente) solo belle notizie: si riparte dalla B, fusione in vista col Real, Vian in sella

La bella notizia era nell’aria e Antonio Calovi se l’è voluta riservare fino al momento in cui da Roma non sono arrivate quelle che se non sono certezze sono almeno garanzie di intenti. Il Bubi Merano potrebbe ripartire dalla Serie B, proprio come da queste colonne avevamo caldeggiato il 20 aprile scorso (LEGGI QUI), nei mezzo dei giorni ancora caldi della pandemia: un’opportunità che il presidente della Divisione, Bergamini, ha invocato al numero uno federale Gravina, illustrando come la rinuncia del Bubi Merano fosse stata dipesa dall’impossibilità di poter rispettare il clamoroso calendario dei recuperi reso necessario dalle restrizioni che avevano impedito ai giallorossi di poter disputare regolarmente le gare programmate.


Su questa svolta ha pesato anche il pronunciamento del giudice sportivo, che alla luce della documentazione prodotta dal presidente Antonio Calovi a giustificazione della volontà di ritirarsi dal campionato di A2, aveva riconosciuto le cause di forza maggiore che disponevano la mancata applicazione delle sanzioni amministrative legate proprio alla rinuncia, aprendo di fatto il corridoio giusto per istruire il percorso di ammissione al campionato di Serie B, che permetterà al Bubi Merano di restare nel nazionale.


VERSO LA FUSIONE - Ma le belle novità, al contrario di quanto recita un famoso proverbio, fortunatamente sembrano essere venute stavolta in coppia, perché parallelamente alla richiesta di ammissione in Serie B, il presidente Calovi presenterà a piazzale Flaminio la documentazione attestante la partnership con l’altra realtà calcettistica cittadina, il Real Merano, militante nei regionali del Trentino Alto Adige. Le parti sono molto vicine e l’accordo potrebbe essere già siglato all’inizio della settimana entrante, quando Calovi rientrerà da una meritata pausa di riposo dopo una stagione a dire poco estenuante. Da decidere il nome della nuova entità, ma sarà un problema secondario.


PANCHINA A VIAN - Intanto il primo paletto è stato posto a livello tecnico. Mirco Vian (nella foto), che era subentrato al dimissionario Roberto Vanin nell’ultimo periodo agonistico della stagione 2020/2021, è stato impalmato da Calovi e prenderà ufficialmente in consegna la panchina meranese per la nuova avventura del Bubi (o Bubireal?) nel campionato cadetto. Nel suo curriculum le esperienze come selezionatore della Rappresentative giovanili del Comitato Autonomo Provinciale di Bolzano.