breaking news
  • 10/04/2021 14:50 Serie B, girone E: positività nello Sporting Hornets, non si gioca la gara di Fabrica
  • 10/04/2021 12:37 Serie A2 femminile: Mediterranea-VIP slitta al 18/4, si giocherà a San Martino di Lupari
  • 10/04/2021 12:35 Serie B, girone A: Ossi-Lecco si gioca stasera a Porto Torres con inizio alle ore 21,30
  • 10/04/2021 12:33 Serie B, girone B: il Giorgione messo in isolamento, salta la gara di oggi a Sedico
  • 09/04/2021 18:39 Serie B, girone H: positivi nel gruppo del Canicattì, rinviata la partita con l'Acireale
  • 09/04/2021 18:39 Serie A2, girone B: ancora positività nella Mirafin, rinviata la sfida contro il 360GG
  • 09/04/2021 18:38 Serie A2 femminile: il Santu Predu non si presenta con la Best Sport, 0-6 e penalizzazione

12/02/2021 10:25

Evandro, un colpo per la rincorsa-salvezza della Mirafin: "Questa squadra merita di restare in A2"

Esperienza, gol ed un palamers di tutto rispetto. Evandro Vieira de Souza è il colpo piazzato sul #futsalmercato dalla Mirafin per continuare a sperare in una salvezza difficile, che resta comunque ampiamente a portata di mano. Il brasiliano classe 1981 dovrà attendere ancora per lottare al fianco dei suoi compagni in campo, visto che dovrà scontare una squalifica rimediata a Pistoia, nella sua ultima esperienza in Italia. Dopo aver iniziato la stagione nel campionato maltese ora per lui si sono riaperte le porte del Belpaese, ed una strada che lo ha condotto alla corte di Armando Mirra. 

"Ho scelto la Mirafin perché prima di tutto è una società seria, che ha grande rispetto dei giocatori e dei suoi familiari. Ho una grande amicizia che mi lega a Marcelo Moreira, così come a Diguinho. La classifica è difficile, e questa per me è una sfida, un onore poter provare ad aiutare la squadra a risalire la corrente". 

Si, perché guardando quello che accade nel girone B la Mirafin ha assolutamente bisogno di un cambio di passo e di quella che, ad oggi, assume i contorni di una piccola impresa. 

"Sicuramente - conferma Evandro - ma sono fiducioso, possiamo rimanere in Serie A2. Ci sono ancora gli scontri diretti, bisogna capire quali sono le nostre partite, anche se sono tutte una finale. Ho visto la gara contro il Ciampino Anni Nuovi, la squadra ha grande attenzione in quello che dice il mister, in allenamento abbiamo alzato l'intensità e penso che questa sia la strada giusta per ottenere quello che vogliamo e meritiamo: restare in Serie A2". 

Come detto però l'esordio è rimandato, perché Evandro non potrà essere in campo sabato contro l'Italpol, visto il rosso rimediato lo scorso anno quando indossava la maglia del Pistoia. 

"Sarò in campo nella partita successiva - conferma - voglio essere al fianco della squadra perché non meritiamo questa posizione. Abbiamo tutte le possibilità per fare un campionato diverso, spetta a noi provare a risalire la classifica".