Gallinese, c’è il derby. Mancuso sfida da ex: “La Maestrelli non molla mai. Approccio fondamentale”

In casa Gallinese tira aria di ottimismo e la stracittadina contro la Maestrelli, che si giocherà al PalaCSI quindi col fattore campo che i ragazzi di Venanzi potrebbero sfruttare, rappresenta una tappa importante nel percorso di crescita e nell’ambito della rincorsa alle posizioni nobili della classifica.

Ex di turno è il portiere Giuseppe Mancuso, che ha iniziato la stagione proprio nelle fila della compagine del presidente Ferrara.

“Sono felice di incontrare i miei ex compagni e so già che sarà una partita difficile. La Maestrelli è una squadra che non molla e cercherà di portare a casa i tre punti. L'aspetto mentale sarà fondamentale”.

Una Gallinese che si conferma in salute anche dopo la lunga sosta. Si può raggiungere la zona play-off secondo te?

“Per quanto riguarda i play-off, tutto può succedere.  È vero, veniamo da una striscia di risultati positivi che fa ben sperare, ma bisogna pensare partita per partita, considerando che con una vittoria facciamo un passo avanti verso i playoff ma con una sconfitta torniamo in zona play-out”.

E come ti stai trovando in questa nuova avventura della tua carriera?

“Mi sto trovando molto bene sia con i compagni che con il mister, e sento molto il peso della maglia visto che sono legato al quartiere di Gallina fin da bambino”.


(foto: Palamara)