breaking news
  • 28/11/2021 19:02 Serie A, il posticipo va alla Meta Catania: a Salsomaggiore sconfitta la L84 per 3-1

20/10/2021 18:35

Il Campello Motors non ha i brividi da alta quota. Bordignon: ''Ci aspettavamo questo bell'inizio''

Sotto sotto, questa partenza lanciata nel quartier generale del Campello Motors Città di Mestre se l’aspettavano un po’ tutti. Vuoi per le positive operazioni di mercato prodotte dal presidente Chiozzotto e dal suo braccio destro Bidoia, vuoi anche per le tutto sommato positive prestazioni offerte nel pre-campionato. Per cui, nel momento in chiediamo a Michele Bordignon se ci si aspettava una partenza così decisa, con queste due vittorie che hanno spinto subito i mestrini in vetta al girone B, si percepisce che un po’ tutto l’ambiente era fiducioso che le cose potessero subito prendere la piega migliore.


“Le vittorie con Villorba e Samp hanno ovviamente prodotto molta serenità ed entusiasmo nell'ambiente. Non ce lo siamo mai detto ma, in realtà, fin dalla preparazione avevamo capito che la nostra squadra aveva molto potenziale. In particolare la vittoria sulla Samp ci ha dato delle conferme”.


- Anche se sono state giocate solo due giornate ti sei fatto un'idea dei valori in gioco in questo girone?


“Ci sono parecchie squadre che sono ben strutturate, Porto San Giorio, Pistoia e Samp su tutte, ma dai risultati e dalle poche immagini che abbiamo potuto vedere sarà un campionato molto equilibrato, su ogni campo si possono perdere punti”.


- Sabato torna il derby con la Fenice, che affrontate sulla slancio di questo primato che avete dimostrato di meritare. Quali i rischi di questo derby e dall'alto delle tante sfide giocate contro i cugini, cosa ti senti di suggerire ai tuoi compagni per affrontare al meglio la Fenice?


“Anche se abbiamo vinto le prime due partite non ci siamo affatto seduti ne’ tanto meno creato pressioni particolari, anzi. Dobbiamo tenere ben a mente che ogni partita fa storia a sè, specie quella con la Fenice: se abbiamo ottenuto dei bei risultati è perchè la nostra mentalità e la concentrazione è rimasta la stessa dal primo all'ultimo minuto, questo è quello su cui punteremo anche sabato”.



CLICCA QUI PER VEDERE GLI HIGHLIGHTS E LE INTERVISTE POST-GARA




Foto: De Toni