L'Orsa Viggiano brinda alla salvezza. Rispoli: “Dispiace per il Taranto, ma il traguardo è meritato”

A due giornate dal termine del campionato di serie A2, visto il ritiro del Taranto, l'Orsa Viggiano può festeggiare la salvezza matematica. Nonostante ciò, i lucani con Bernalda e Cataforio vogliono giocarsela come conferma il tecnico Cesare Rispoli.

 

"Mi dispiace molto per il Taranto che ha scelto di ritirarsi ma allo stesso tempo sono contento per la salvezza anticipata: fatto sta che non eravamo spacciati visto che avevamo, e abbiamo, due gare da giocare. Bastava una vittoria".

 

LA SETTIMANA: "La squadra sta bene e fino a qualche giorno fa era ben consapevole che bisognava conquistare almeno tre punti per festeggiare. A prescindere dai fatti delle ultime ore sto cercando di tenere tutti sulla corda per finire la stagione in bellezza".

 

FORMAZIONE: "Ho tutti gli effettivi a disposizione. L'unico assente sarò io che sono squalificato".

 

IL BERNALDA: "Ci abbiamo già giocato e posso confermare che hanno dei calciatori esperti e tanta qualità. Sono fuori dalla lotta play off ma giocano un ottimo futsal grazie ad un bravo allenatore".

 

GLI OBIETTIVI: "Sicuramente in queste ultime due sfide proveremo a fare bella figura cercando almeno tre punti per dimostrare che non avevamo bisogno di certe notizie".

 

UFFICIO STAMPA ORSA VIGGIANO – ALESSIO PETRALLA