breaking news
  • 12/04/2021 21:27 Serie B, girone C: il Modena Cavezzo vince 4-0 il recupero di Bagnolo e torna in vetta
  • 11/04/2021 16:53 Serie B, girone E: nel recupero della quarta giornata Velletri-Mediterranea Cagliari 5-4
  • 11/04/2021 16:27 Serie B, girone A: la Domus espugna Cagliari (4-2), qualificazione ai playoff ad un passo
  • 10/04/2021 12:37 Serie A2 femminile: Mediterranea-VIP slitta al 18/4, si giocherà a San Martino di Lupari

23/12/2020 23:00

Lido di Ostia, Angelini prova a digerire l'ultimo ko: "Abbiamo perso creando tante occasioni"

Il Lido di Ostia non è riuscito a dare continuità alla vittoria ottenuta al PalaSele di Eboli contro la Feldi, e al PalaDiFiore è arrivato un ko contro il Real San Giuseppe. Una partita in cui la formazione di Angelini ha creato tanto, trovando sulla sua strada anche un ottimo Molitierno, come racconta anche lo stesso tecnico.

”Mi risulta difficile commentare una partita così - spiega - abbiamo creato una quantità incredibile di palle gol e alla fine ci siamo ritrovati a perdere con tre gol di scarto. Abbiamo costruito tanto, e sia per demeriti nostri che per le parate di Molitierno abbiamo realizzato solamente un gol. Se devo ampliare l’analisi dico che nelle gare disputate fino ad oggi ne abbiamo sbagliate un paio, sono contento per la voglia che mettono i ragazzi, per la mole di gioco creata e per quello che mettiamo in campo dopo la settimana di lavoro”. 

Insomma, le sensazioni sono comunque positive perché le prestazioni del Lido continuano ad essere in crescita. 

”Sappiamo benissimo quello che è il nostro campionato - dice ancora Angelini - l’importante è non smettere di credere in quello che si fa. Il gioco c’è, mancano i risultati. Per correggere i difetti esiste solo una ricetta, il lavoro, sia sulla testa che sulla tecnica. Siamo a buon punto nel processo di costruizione e di realizzazione delle mie idee, anche se per vari motivi non abbiamo mai schierato tutta la formazione. Poletto, per noi un giocatore fondamentale, ha giocato solamente quattro partite, e Gedson non ha ancora tanti minuti nelle gambe. La crescita che sta avendo tutto il gruppo comunque è impressionante”.