Lido di Ostia, Gattarelli parla chiaro: ''Non bisogna assolutamente sottovalutare il Prato''

Todis Lido di Ostia a caccia della terza vittoria consecutiva in campionato per confermare il grandissimo momento di forma e mantenere la vetta del gruppo B.  Sabato pomeriggio al Pala Torrino arriva il Prato reduce dal k.o. con la Roma e per la squadra di Grassi, considerando anche la sosta forzata dell’altra capolista Modena Cavezzo, si profila all’orizzonte la ghiotta occasione di tentare la primi mini fuga stagionale. 


In tutto l’ambiente lidense l’umore è decisamente alto dopo la goleada rifilata all’Eur nel derby, ma guai ad abbassare la guardia. Come ribadisce il dirigente Alessandro Gattarelli, arrivato questa estate dall’Italpol e papà dei giocatori Daniele ed Alessio.


“Si, è vero, arriviamo alla sfida col Prato sicuramente sulle ali dell’entusiasmo per questo grande avvio di stagione – le sue parole – ma come  ci insegna questa disciplina l’insidia è sempre dietro l’angolo ed ogni partita fa storia a se. Proprio per questo motivo dobbiamo resettare quanto di buono fatto fino fino a questo momento e pensare esclusivamente al match con i toscani, tenendo però sempre ben presente quanti sacrifici abbia fatto la società per costruire una squadra così competitiva”. 


Una partita che mister Grassi ha preparato come sempre con la massima attenzione, senza lasciare nulla al caso.


“In allenamento i ragazzi si sono allenati come sempre con massima intensità e concentrazione – sottolinea Gattarelli – curando tutto nei minimi dettagli. Non bisogna assolutamente sottovalutare il Prato che verrà al Palatorrino affamata di punti e con tanta voglia di rimettersi in gioco. Noi, come sempre – chiosa il dirigente – faremo la nostra prestazione per provare a portare a casa altri 3 punti”. 


a.b.