New Team Lignano, in Coppa Italia avanza il Tarcento. Vozza: “Dispiace ma ora ci serve più fiducia”

La New Team Lignano saluta la Coppa Italia. Dopo aver ottenuto la vittoria per 6-0 a tavolino sulla Clark Udine (precedentemente vincitrice per 14-3), la formazione gialloblù non è riuscita a superare la concorrenza del Tarcento, che venerdì scorso in trasferta si è imposto per 6-1 sui ragazzi di Salvatore Vozza, concludendo al secondo posto il nel raggruppamento C. E' proprio al tecnico della New Team che l'ufficio stampa del club lignanese ha affidato l'analisi della sconfitta con la formazione guidata dall'ex Dalla Negra.

“Tornati i fantasmi di Udine? No, abbiamo fatto una gara completamente diversa, sembra assurdo, ma dei miglioramenti ci sono stati. Cosa è andato storto? Purtroppo, prendere gol su calcio piazzato è un errore che non si può commettere e gli errori poi li paghi. Loro inoltre hanno fatto circa quattro gol su tiro libero e noi siamo stati “polli” anche in quello”.

Sfuma così uno dei due obiettivi stagionali.

“Dispiace per la società - ammette Vozza - perché era un obiettivo a cui tenevamo; potevamo passare, certo è che non abbiamo avuto un girone facile, ma adesso occhi puntati sul campionato: i ragazzi devono riprendere le forze non solo fisiche ma soprattutto mentali, serve un po’ di fiducia e lavorare e lavorare ancora”.