New Team Lignano, la sincerità di Beganovic: “Niente abili, potevamo fare meglio in ogni aspetto”

La quattordicesima giornata di Serie C friulana non è stata fortunata per la New Team Lignano, sconfitta per 5-2 in casa dell'Aquila Reale. Una partita in cui forse gli uomini di mister Salvatore Vozza avrebbero potuto fare meglio, come raccontato nel post-gara dal laterale dei gialloblù Alen Beganovic.

- Secondo te dove vanno rintracciate le cause della sconfitta con l'Aquila Reale? 

"Non possiamo andare in cerca di abili. Potevamo dare di più e personalmente ho commesso due errori non da me che si potevano benissimo evitare, ma anche questo è il calcio a 5, cerchiamo di fare il massimo nella prossima partita".

- Sotto quali punti di vista potevate fare meglio? 

"Sotto tutti i punti di vista, in particolare nell'aggressività e nell'avere più consapevolezza in noi stessi, nei mezzi che abbiamo: possiamo dare molto di più di quello che si è visto".

- Ora come si dovrà reagire a questa sconfitta? Servirà mantenere la calma o sarà meglio fare affidamento alla spinta derivante da una sana rabbia?

"Tutte e due, bisogna sempre mantenere la calma, avere i piedi per terra e andare avanti con la rabbia giusta. Venerdì sarà un'altra sfida importante dove dovremo dare il 200% per dimostrare che quello di sabato scorso è stato solo un piccolo intoppo e niente di più".