New Team, torna il sorriso. Vozza: “Miglioriamo giorno dopo giorno”. Sosa: “Impariamo dagli errori”

E' tornato il sorriso in casa New Team Lignano. Dopo aver appreso della sconfitta a tavolino per 6-0 contro il Turriaco nella prima giornata di campionato, originariamente vinta per 12-3, a causa dell'inserimento in lista di uno squalificato, la formazione gialloblù si è rifatta venerdì scorso vincendo per 6-2 contro l'Aquila Reale.

“Se volevo una reazione? No, non me l’aspettavo - racconta ai microfoni lignanesi l'allenatore Salvatore Vozza -; la squadra sta girando bene, le cose migliorano giorno dopo giorno. A Palmanova siamo stati sfortunati, arrivavamo corti di fiato ma eravamo reduci da una vittoria precedente. La squadra sta lavorando, potremo fare tanto bene. Quelli con il Turriaco sono tre punti persi? No, noi guardiamo quello che accade in campo. La società è giovane, crescerà, cresceremo tutti insieme. Dobbiamo pensare al campo che sta dando buone risposte; solo alla fine vedremo se peseranno o meno”.

Sono poi seguite le dichiarazioni di Jorge Sosa, ritornato in campo dopo cinque giornate di squalifica, rimediate nella passata stagione proprio in occasione di un match con l'Aquila Reale, che ha pure contribuito alla festa della New Team segnando un gol.

“Sono contento perché stiamo lavorando bene. Erano tre punti importanti, così come era importante giocare bene, convincere e avere fiducia del lavoro che facciamo in settimana con il mister. Penso che pian piano saremo sulla buona strada. Il mio ritorno? Penso che una giornata di squalifica sarebbe potuta andare bene, ma cinque no; l’arbitro all’epoca aveva sbagliato, tutti avevamo sbagliato. La prima persa a tavolino? C’è grande rammarico, ma è così che è andata. L’importante è scendere in campo, imparare dagli errori, avere fiducia nel campionato: sicuramente lavorando faremo un grande campionato”.