breaking news
  • 05/12/2021 20:22 Serie A, termina in parità il posticipo di Salsomaggiore: Came Dosson-Feldi Eboli 4-4

13/09/2021 14:39

Nordovest, Salustri dopo l'ultimo test-match: ''Ancora presto per fare qualsiasi valutazione''

Sicuramente non è il risultato che conta in queste partite, in questo periodo forse il termine più appropriato è proprio test-match, di fatto una verifica sul lavoro svolto, su quanta salita ancora c’è da fare.

Si sono giocati 3 tempi da 15’ con un risultato finale di 3 a 3 che sostanzialmente rispecchia quanto si è visto in campo.

Nel primo tempo la Nordovest difende nella propria metà campo mentre la squadra di casa esegue con diligenza una buona circolazione di palla. Le batterie sono ancora cariche, ma le gambe sono pesanti e debbono passare sette minuti per vedere la prima vera occasione con Lutta che centra il palo su punizione.

Al 13° è Emer che con una conclusione potente lambisce il palo alla sinistra del portiere. Il tempo si conclude evidenziando due squadre più attente a dare seguito alle indicazioni dei mister Lucchetti e Salustri, piuttosto che a cercare la via della rete.

Il secondo tempo è più vivo, dopo 4 minuti Moragas e Panucci, con un’azione manovrata, arrivano a tu per tu con il portiere ma non trovano lo spunto giusto per portare in vantaggio la Nordovest.

Un minuto dopo è Santomassimo, forse il migliore in campo, ad andare via sulla sinistra per poi calciare sul secondo palo, solo un grande intervento di Lutta in scivolata evita la rete.

Rete che arriva al 7°, Stentella riceve una palla sul centro-sinistra e la spara a fil di palo dove Giannone non riesce ad arrivare.

La Nordovest si riversa in avanti ma Santomassimo ha un’altra ‘gamba’, riparte spesso, mette in apprensione la difesa ospite anche se non riesce a concludere con efficacia.

Bisogna attendere il 13° per vedere il pareggio della Nordovest, è Di Eugenio che raccoglie una palla vagante e la deposita alle spalle del portiere. Passano pochi secondi ed Emer sprinta sulla sinistra, vede Moragas al centro ed il pivot non perdona portando in vantaggio la propria squadra.

La squadra di casa continua con tranquillità a tessere il proprio gioco e raggiunge il pareggio con Mariani che, su punizione, trova uno spazio tra la barriera predisposta a difesa dei pali dal subentrato Mongelli.

Nel terzo tempo finisce la benzina, i giocatori perdono lucidità, aumentano le entrate scomposte ed il gioco ne risente. Martinozzi trova il vantaggio per il Real su una ribattuta della difesa ospite, mentre è Moragas che con un movimento tipico del pivot, riceve palla, si gira e trova il pareggio.

Mister Salustri che partita è stata.

"Quella che mi aspettavo e volevo. Ho chiesto il Real Fabrica alla prima perché sapevo che avremmo trovato una squadra ben allenata con giocatori che possono mettere in difficoltà chiunque. Volevo che i miei capissero che si deve alzare l’asticella di molto se vogliamo dare seguito alle nostre aspettative".

Mister, sappiamo che c’è qualche problema nel reperire una struttura dove allenarsi con continuità.

"E’ vero, ma non deve essere un alibi. La società sta facendo di tutto per trovare una soluzione ed i ragazzi devono capire che un atleta di alto profilo si deve curare 24 ore al giorno, chi è indietro si deve mettere a disposizione e recuperare anche con sedute personalizzate, abbiamo palestra ed un ottimo preparatore come Francesco Badaracco. Certo non siamo nella condizione di effettuare doppie sedute come tanti fanno in questo periodo ma, ripeto, abbiamo comunque la possibilità di lavorare bene".

Qualche spunto tecnico?

"Si è visto chi ha lavorato questa estate, adesso la condizione fisica non consente di effettuare valutazioni corrette su aspetti tecnico/tattici, peraltro la squadra è totalmente nuova e questo è un gioco difficile, dobbiamo avere pazienza e lavorare tanto, avremo sicuramente altre prestazioni non brillanti, ma sono fiducioso, in questa squadra vedo ottime potenzialità e si tratta di un buon punto di partenza".

Giovedì 16 alle ore 21, presso il prestigioso ristorante ‘Glamour’ di via di Trigoria 83, la società Nordovest, in presenza della stampa di settore, tifosi ed amici, special guest Alessandro Di Castro, avrà il piacere di illustrare progetti ed aspettative per la stagione 2021/2022.


Ufficio Stampa Nordovest