Orsa Viggiano, mea culpa Rispoli: "Sul 3-1 pensavamo di averla vinta, gestiti male i loro falli"

Un ko interno che fa riflettere quello dell'Orsa Viggiano contro un'ottima New Taranto. La formazione di casa, avanti 3-1, non è riuscita a gestire il vantaggio, subendo la rimonta degli ospiti. Ed ' proprio da qui che parte l'analisi del tecnico Cesare Rispoli.
"Forse, sul 3-1, pensavamo di aver vinto, avendo anche l'occasione per il poker ma subendo il 3-2 dei rossoblù su una ripartenza. Non siamo riusciti a sfruttare i quattro falli commessi dagli ionici nei primi minuti della ripresa. Facciamoci un mea culpa e ripartiamo...".

LA GARA: "Il nostro primo tempo è stato ben giocato con una buona intensità e tanta voglia. Nella ripresa siamo stati troppo superficiali subendo, tra l'altro, nel finale due gol con il portiere di movimento".

IL TARANTO C5: Ho visto una formazione che ha giocato con sacrificio, voglia e determinazione".

GLI ASPETTI: "Sabato ci sono mancate cattiveria e determinazione aspetti che i tarantini hanno avuto. Stranamente, sul 3-1, abbiamo peccato d'inesperienza".

BAVARESCO: "Un cartellino rosso può capitare: è un calciatore esperto ed è cosciente di aver commesso un errore".




Ufficio Stampa Orsa Viggiano



UFFICIO STAMPA ORSA VIGGIANO – ALESSIO PETRALLA