Sporting Hornets, Troiano: ''A volte ci complichiamo la vita da soli, ogni gara va giocata al top''

Lo Sporting Hornets vuole difendere il primo posto in classifica. La formazione giallonera è reduce da una vittoria importante, quella ottenuta sul campo del Città di Anzio, che gli ha permesso proprio di prendersi la vetta della classifica del girone E. In un campionato corto ed equilibrato ogni punto è importante, così come trovare la giusta continuità di risultati. I ragazzi allenati da Medici sono ancora imbattuti e vogliono mantenere questo dato positivo anche domani, in occasione della sfida contro uno United Aprilia Test in crescita. A parlare della sfida è Lorenzo Troiano. 

"Il momento che attraversiamo è sempre lo stesso, ci alleniamo sempre al massimo e si respira una bella atmosfera. Siamo un gruppo unito anche fuori dal campo, non c'è rivalità tra di noi, perciò anche questo è uno dei nostri segreti. Restare imbattuti? Dipende tutto da noi, a volte abbiamo la capacità di complicarci la vita da soli". 

Ed è proprio questo il punto da cui partire per analizzare la sfida di domani contro lo United Aprilia Test. 

"Sulla carta dovremmo essere noi a fare la partita, contro la Domus abbiamo fatto quaranta tiri in porta realizzando solo un gol. Abbiamo questa "capacità" di complicarci la vita, ma dobbiamo metterci in testa di giocare come sappiamo e fare il nostro dovere, giocando senza ansia e senza pressioni: solo così potremmo toglierci grandi soddisfazioni. Ogni settimana c'è una partita importante, serve la testa giusta, come ho detto dipende da noi, ma siamo consapevoli dei nostri mezzi". 



m.e.