Torremaggiore, la carica di Gentile: “Col Domus non sarà facile, ma nella rimonta dobbiamo crederci”

Vietato sbagliare. Ultima sfida della stagione, ultimi 40 minuti per decretare nella finale playoff di ritorno chi salirà in Serie B tra Torremaggiore e Domus Chia. I dauni padroni di casa sono chiamati a ribaltare il risultato di 5-2 in favore dei cagliaritani, impresa non facile ma neppure impossibile. Fischio di inizio domenica pomeriggio alle ore 18 alla Tensostruttura Dalla Chiesa di Torremaggiore. 

"La partita la stiamo preparando benissimo, ci stiamo allenando nel miglior modo possibile per arrivare nelle migliori condizioni alla sfida di domenica - spiega Raffaele Gentile -  ovviamente il merito è anche del mister che ci sta preparando nei miglior modo possibile. Sappiamo che contro avremo una squadra fortissima, però noi non siamo inferiori a nessuno come abbiamo sempre fatto vedere nelle scorse partite. Nella rimonta ci crediamo tutti, non sarà facile ma dobbiamo crederci.  Un ringraziamento va anche alla società. Grazie a essa possiamo ancora andare in serie B perché che ci ha dato questa possibilità, noi faremo il possibile per ringraziarli. Loro hanno fatto dei grandi sacrifici per noi, ora tocca a noi ripagarli", conclude il giocatore del Torremaggiore che anche quest'anno tra regular season e playoff ha dato un grande contributo in chiave realizzativa.

"Ci stiamo preparando al meglio per questa finale in casa. Abbiamo ancora qualche ora per prepararci prima di domenica pomeriggio - spiega Mattia Gialloreto tecnico del Torremaggiore - Questa volta dopo le ultime uscite, vado un po' cauto per quanto riguarda il tutto. Il risultato dell'andata non mi piace, è ovvio, ma un po' mi rassicura il fatto che giocheremo in casa, nel nostro campo, e soprattutto con i nostri tifosi che vogliono vedere una bella partita. Loro all'andata ci hanno messo in difficoltà nel secondo tempo, il caldo ha giocato a nostro sfavore. Hanno diversi elementi forti come Larak che sabato scorso ci ha messo in più occasioni in difficoltà con la sua velocità. Ma ci stiamo preparando al meglio su tutto. Non mi esprimo questa volta su come andrà la partita, mi affido al campo", conclude mister Gialloreto. 


emme elle





Galleria