Torremaggiore, è arrivata la resa dei conti. Gialloreto: “Domus Chia team esperto, ma siamo pronti”

E' arrivata la resa dei conti. Il Torremaggiore mette nel piatto della finale playoff tutte le proprie chances e motivazioni di andare in Serie B dopo una stagione estenuante.


Si comincia sabato pomeriggio in Sardegna, per la gara di andata, sul campo del Domus Chia. Questa l'analisi del tecnico del Torremaggiore Mattia Gialloreto.


“Finalmente ci siamo, il 10 giugno scenderemo in campo per la prima delle due finali che diranno chi tra noi e Domus Chia dovrà salire in B. Noi ci siamo allenati bene sono contento dello sforzo dei ragazzi che hanno fatto fino ad ora. Andremo lì a fare la nostra partita e per cercare di portare il risultato dalla nostra parte. So che non sarà facile, ma abbiamo la voglia di e la determinazione per fare bene", sono le parole di Mattia Gialloreto.


Il mister rossoblù purtroppo non sarà della gara.


“Si, io purtroppo non ci sarò, per motivi di salute mi è impossibile prendere parte alla trasferta. Mi spiace molto di questa cosa, volevo essere con i miei ragazzi li a dar loro una mano, ma lo farò da casa. Ho spiegato che la mia assenza non deve essere un alibi per deconcentrarsi dalla partita, Nelson Oliveira prenderà lì il mio posto. Sono fiducioso, ieri sera si sono allenati bene e tutti non vedono l'ora che arrivi sabato per andare in campo. Sono carichi e speriamo che questa volta dopo alcune gare dall'esito bugiardo, il risultato questa volta sia dalla nostra parte”.


Un avversario esperto e di qualità quello cagliaritano, da prendere con le dovute precauzioni.


“Si esatto, andremo ad affrontare una squadra con molta esperienza, hanno il 10 Ganzo che ha giocato tantissimi anni in categorie superiori, poi hanno Larak che è molto veloce e forte tecnicamente, e Trevisan anche lui molto esperto e valido dal punto di vista tecnico. Non lasciano tanto spazio agli avversari e sono bravi a chiudersi dietro. Noi ci concentreremo su due partite perché abbiamo la fortuna di giocare il ritorno in casa dove vorremmo chiudere in bellezza davanti ai nostri tifosi. Faccio un in bocca al lupo al Domus Chia per la partita di sabato e spero che sia una partita bella all'insegna del fair play e dello sport sano”, conclude il tecnico del Torremaggiore Gialloreto.


emme elle