breaking news
  • 03/07/2022 12:30 #Serie B, Nicola Masiello è stato riconfermato sulla panchina del Senise

17/05/2022 22:52

Azzurrini, che impresa! Fahd, Pieri e Scavino piegano la Spagna campione d'Europa in carica: è 3-2!

Non era mai accaduto da quando è stata istituita l'Under 19 che l'Italia battesse la Spagna, bisogna risalire addirittura al 2008 per ritrovare l'unica vittoria degli Azzurrini - allora Under 21 - contro la Roja. Ci sono riusciti questa sera Scavino e compagni a sfatare questo tabù, andando a vincere a Calvià, in casa della squadra Campione d'Europa in carica per la categoria Under 19. Una vittoria di grande carattere e applicazione mentale


LA CRONACA - Avvio subito importante degli spagnoli che dopo due minuti e mezzo la sbloccano con la rete di Eugenio Miramon. Dopo lo svantaggio, gli Azzurrini si scrollano di dosso la tensione dell'avvio e vanno a caccia del pari. Ci prova Henz Oechsler in semirovesciata su imbeccata di Berthod, ma è ancora la Spagna ad andare vicina al gol con il tiro di Espin che si spegne sul palo al 10'. Sofferenza sì, ma anche occasioni: prima un destro di Di Tata si alza di poco sopra la traversa, poi è Yamoul Fahd a trovare la deviazione giusta sotto porta finalizzando lo schema da angolo per il pari al 17’. 


Nel secondo tempo, dopo un botta e risposta, Berthod è miracoloso con un super doppio intervento su Espin. Contro risposta degli Azzurrini al 5': palla illuminante di De Felice per Ansaloni, ma il calciatore dell'Aposa Bologna trova l'ottima opposizione di Gomez fra i pali. L'asse De Felice-Ansaloni punge ancora: lancio del giocatore della L84 per il pivot in maglia 14, ma il suo allungo in spaccata non trova lo specchio. Nonostante il buon momento, gli Azzurrini tornano sotto: Monin sfrutta alla perfezione uno schema d'angolo per la rete del 2-1 al 12' della ripresa. 


Lo svantaggio non demoralizza l'Italia che crea e si getta in avanti generando tre grandi occasioni: prima Berthod in cost-to-cost personale, poi Pieri, infine Henz Oechsler non riescono però a superare il muro Mario Gomez, portiere dell'Inter Movistar. I minuti passano e il tempo stringe, è assalto Azzurrini: di nuovo Ansaloni chiama al super intervento Gomez, ma alla fine la Spagna cade grazie a un siluro di Pieri che si infila all'incrocio dei pali a 3' dalla fine.


La Spagna non ci sta e vuole vincerla: Canillas sceglie per il portiere di movimento, ma Scavino ruba palla e a porta vuota regala i gol del vantaggio all'Italia a 14'' dalla fine. E' la rete che decide la partita: gli Azzurrini battono i Campioni d'Europa in carica, tornando a sconfiggere la Roja dal lontano 2008 (era l'Under 21 nella semifinale del UEFA Futsal Tournament). 

Domani alle 20 si replica a Inca.


FIGC - Comunicazione


SPAGNA-ITALIA 2-3 (pt 1-1)

SPAGNA: Mario Gomez, Miramon, Espin, Ordonez, De Pablos, Ignacio Gomez, Garcia, Cervino, Rivera, Monino, Bernal, Palazon, Candan, Naranjo. Ct Canillas

ITALIA: Berthod, Pieri, De Felice, Giulii Capponi, Ansaloni, Scavino, Di Tata, Isgrò, Vitale, Henz Oechsler, Fahd, Manservigi, Rosato, Yaghoubian. Ct Bellarte

ARBITRI: Martinez Garcia (SPA), Maldonado (SPA), crono: Moll (SPA)

MARCATORI: pt 2'30'' Miramon (S), 16'10'' Fahd (I), st 11'30'' Monino (S), 16'55'' Pieri (I), 19'46'' Scavino (I)

NOTE: ammonito De Felice (I)