Buldog Lucrezia, Renzoni: “Squadra in partita fino ad un minuto dalla fine dove è successo di tutto”

Una Buldog Lucrezia volitiva e determinata cede per 5-2 in casa dell’OR Reggio Emilia. Una sconfitta arrivata dopo un match tirato e combattuto, contro una compagine quadrata e organizzata, in cui i “cagnacci” non hanno affatto demeritato ma hanno pagato a caro prezzo alcune disattenzioni. 

“I ragazzi hanno fatto una partita generosa e per larghi tratti ben giocata – afferma mister Renzoni - Ho visto per la prima volta quest’anno, lontano dalle mura di casa, una squadra capace di rimanere in partita fino ad 1 minuto dalla fine in cui è successo di tutto. Ognuno di noi è consapevole che per arrivare a girare questa annata e trovare i punti che ci servono per risalire in classifica, serve migliorare tanti dettagli che ci vedono regalare ai nostri avversari dei gol che poi paghiamo a fine gara. Abbiamo visto bene che quando noi aggrediamo gli altri e difendiamo bene, anche squadre tecnicamente molto attrezzate non si prendono rischi inutili e quando comprendono che una palla non può esser giocata la buttano lunga senza prendersi rischi inutili. Da questo dobbiamo crescere e imparare bene e in fretta perché noi ogni partita regaliamo letteralmente gol all’avversario con palla in nostro possesso come successo il primo tempo. Le ultime due prestazioni ci dicono che stiamo crescendo ma dobbiamo fare di più e tornare subito ai 3 punti sabato in casa”.

Ufficio Stampa Buldog Lucrezia