breaking news

12/04/2021 15:36

Italfutsal, contro il Montenegro l'ultimo impegno. Il Presidente Bergamini fa visita alla squadra

Domani contro il Montenegro (a Prato, calcio d'inizio pre 18,30, diretta tv su Raisport) l'Italia chiuderà il proprio girone di qualificazione ai prossimi Europei. Un raggruppamento per la prima volta a quattro squadre e con gare di andata e ritorno, che ha lanciato gli Azzurri verso i Paesi Bassi - dove si disputerà la fase finale di Futsal Euro 2022 - con due giornate di anticipo.

"Credo che questa nuova formula di qualificazione - ha commentato il Ct Massimiliano Bellarte nella conferenza stampa di presentazione della gara - sia buona e molto più legata all'essenza dello sport: con più partite da disputarsi, emergono infatti i veri valori delle squadre. Di negativo c'è stata solo la fase storica che stiamo vivendo, con il conseguente modo di condurre la trasferta, rispettando gli obblighi a cui siamo sottoposti".

A una giornata dalla fine del girone di qualificazione, il commissario tecnico ha potuto ripercorrere il cammino fin qui intrapreso da quando è alla guida della Nazionale: "Il percorso - ha continuato Bellarte - era tracciato con obiettivi multipli: il primo era avere un impatto positivo e qualificarsi agli Europei. Gi altri due: ringiovanire la rosa e rinnovare. E queste gare di qualificazione sono servite per tutti gli obiettivi".  

Quindi uno sguardo al futuro, pensando ai prossimi impegni azzurri in vista della fase finale degli Europei, che partirà il prossimo 19 gennaio. "Nei prossimi raduni faremo amichevoli con squadre di prima fascia, per misurare il livello raggiunto, calcolando le cose da correggere e valutando le migliorie, per competere poi al massimo livello a Futsal Euro 2022".

Il presidente della Divisione Calcio a Cinque, Luca Bergamini, insieme allo staff tecnico della Nazionale

Oggi, nel raduno di Artimino, la squadra ha ricevuto il visita del presidente della Divisione Calcio a Cinque, Luca Bergamini: "Oggi voi rappresentate il nuovo, il futuro di questa disciplina - ha sottolineato il presidente Bergamini rivolgendosi alla platea composta da tutti i calciatori convocati per questo raduno della Nazionale - anche se la storia ci chiama. Vi auguro di cuore tutte le migliori fortune sportive, perché quelle restano sempre; ma ricordate che è il bagaglio dei rapporti umani che fa la differenza".

 

I CONVOCATI

PORTIERI: Edoardo Di Ponto (Lido di Ostia), Daniele Dovara (Meta Catania), Francesco Molitierno (Real San Giuseppe), Lorenzo Pietrangelo* (Came Dosson).

GIOCATORI DI MOVIMENTO: Simone Achilli*** (Olimpus Roma), Eduardo Alano (Acqua&Sapone) Attilio Arillo (FF Napoli), Vincenzo Caponigro (Feldi Eboli), Paolo Cesaroni (CMB Matera), Cainan De Matos (Valdepenas), Alessio Di Eugenio (Olimpus Roma), Matteo Esposito (Lido di Ostia), André Fantecele (Sandro Abate), Murilo Ferreira (Acqua&Sapone), Guilherme Gaio (Acqua&Sapone), Alex Merlim** (Sporting Lisbona), Gabriel Motta (Lido di Ostia), Carmelo Musumeci (Meta Catania) e Arlan Pablo Vieira (Came Dosson)

STAFF – Commissario tecnico: Massimiliano Bellarte; segretario: Fabrizio Del Principe; PCO: Giulio Massi; assistente Allenatore: Vanni Pedrini; preparatore atletico: Luca Sabino Mangiatordi; preparatore dei portieri: Luca Chiavaroli; Medico: Nicola Pucci; MLO: Emanuele Fabrizi (dal 5 al 10 aprile) e Sebastiano Porcino (dal 9 al 14 aprile); fisioterapisti: Diego Falanga e Vittorio Lo Senno.

sconvocato per motivi familiari

** ha fatto rientro al proprio club di appartenenza dopo la sfida in Belgio

*** ha fatto rientro al proprio club di appartenenza lunedì 12 aprile

 

Qualificazioni Futsal Euro 2022, Gruppo 7: calendario, risultati e classifica

Montenegro-Italia 0-3

Belgio-Finlandia 3-3

Italia-Finlandia 7-4

Belgio-Montenegro 6-2

Montenegro-Belgio 4-3

Finlandia-Italia 2-4

Finlandia-Montenegro 6-1

Italia-Belgio 4-1

Belgio-Italia 5-4

Montenegro-Finlandia 1-2

13 aprile: Finlandia-Belgio

13 aprile: Italia-Montenegro

CLASSIFICA: Italia 12 punti, Belgio e Finlandia 7, Montenegro 3

Alla fase finale di Futsal Euro 2022 si qualificano – oltre ai padroni di casa dei Paesi Bassi – le vincenti degli otto gironi di qualificazione e le sei migliori seconde classificate dei vari raggruppamenti. L'ultimo posto a disposizione verrà assegnato con uno spareggio, con sfide di andata e ritorno, tra le due peggiori seconde classificate.


Comunicato Stampa FIGC