breaking news
  • 03/07/2022 12:30 #Serie B, Nicola Masiello è stato riconfermato sulla panchina del Senise

27/01/2022 18:52

Italia, la ricetta di Bellarte: ''Proviamo a controllare la partita, servirà avere mente sgombra''

Quaranta minuti che possono cambiare prospettive, scenari, umori. Quaranta minuti non è nient'altro che il tempo che, metaforicamente, serve a percorrere la strada fino ad Amsterdam, fino alla fase ad eliminazione diretta degli Europei. L'Italia si prepara ad affrontare domani il Kazakistan in una gara da dentro o fuori: con una vittoria gli Azzurri passano il turno, con una sconfitta invece tornano a casa. Con il pareggio invece bisognerà attendere il risultato della sfida tra Slovenia e Finlandia che si giocherà in contemporanea. A parlare in conferenza stampa è stato come sempre alla vigilia Massimiliano Bellarte. 

"La partita l'abbiamo preparata come sappiamo, sottolineando i nostri punti di forza, ponendo l'attenzione alle soluzioni ai problemi da risolvere e ai dettagli. Dobbiamo riuscire a giocare con la mente sgombra e con spensieratezza? Sì, ma non basterà solo questo: siamo una squadra nuova, la terza più giovane di tutto l'Europeo per età media e non dobbiamo dimenticare che il nostro processo di crescita è lungo. Fin qui abbiamo fatto cose buone, dovremo farne altre per accelerare questo processo".

Il Ct poi analizza infine il piano tattico della gara col Kazakistan: "Ho sempre pensato che per ottenere un risultato bisogna fare le cose fatte bene, cioè rispettando il Gioco. L'obiettivo è sempre provare a controllare il più possibile la partita, anche se contro il Kazakistan scenderemo in campo contro una delle Top 4 mondiali. Sarà difficile, ma il nostro obiettivo è quello".