breaking news

11/06/2021 16:28

Richichi vuole una Elledì Fossano concentrata: “Non pensiamo al margine, pensiamo a vincere!”

Per l’Elledì Fossano non è il momento di rilassarsi. Al PalaTezze di Arzignano i gialloblù di Giuliano si troveranno di fronte un Chiuppano con il coltello tra i denti, pronto a dare il massimo per ribaltare l’esito della gara d’andata.

Una gara in cui Charraoui ha fatto la differenza, anche grazie all’aiuto di tutta la squadra, come ricorda una delle bandiere di questa Elledì Fossano, Antonino Richichi.

“Oltre alla prova di forza ci terrei a sottolineare la grandissima maturità dimostrata; abbiamo giocato da grande squadra sapendo soffrire quando ce n’è stato bisogno per poi dettare i ritmi. Soufian? È il nostro killer, una macchina da gol, ma tutta la squadra, nessuno escluso, sta disputando un gran finale di stagione. Adesso pensiamo alla gara di ritorno, il Carrè Chiuppano è una signora squadra e non ha bisogno di presentazioni. Forse la più forte e completa del girone B”.

Come avete preparato questa sfida, anche sulla base del margine di gol acquisito e quanto sarà importante la componente mentale e della concentrazione?

“Abbiamo preparato la partita in maniera maniacale, come sa fare il nostro mister che non lascia nulla al caso. Non possiamo né dobbiamo pensare al margine di gol, sarebbe un grosso errore. Andremo a fare la partita e cercare di vincere perché questa è la nostra mentalità. Arriviamo al gran completo e in uno stato psicofisico ottimale”.

Terza stagione che si sta completando per te con questa maglia: che sensazioni ti da aver contribuito ad arrivare alla semifinale per l’A2 e, con scaramanzia, ad un passo dalla finale…

“Tre stagioni in crescendo. Al solo pensiero di essere uno dei protagonisti del possibile approdo in A2 di Fossano e Carmagnola mi si riempie il petto di orgoglio, ma ci tengo a precisare che ancora non è stato fatto nulla, quindi non è il momento di abbassare la guardia…”.

 

cant