breaking news
  • 17/05/2021 17:00 #PlayoutSerieA, definite le date: Mantova-Aniene il 22 maggio, ritorno il 29
  • 17/05/2021 16:05 #PlayoffSerieA: oggi alle 16.30 si gioca gara-3 tra Kick Off e Bisceglie
  • 17/05/2021 13:40 Coppa Italia U19: Regalbuto-Roma anticipata di un'ora, si gioca mercoledì alle 15
  • 17/05/2021 13:05 Play-out Serie A2 femminile: il ritorno tra Mediterranea e Cometa si gioca al PalaConi
  • 14/05/2021 22:44 Serie A2 Femminile, playout girone C: Spartak Caserta-FB5 il 23 maggio, gara-2 il 6 giugno
  • 14/05/2021 22:43 Serie A, le nuove date dei playout: Aniene-Mantova sabato 22 maggio, ritorno il 29
  • 14/05/2021 22:39 Piemonte, Serie C1: Avis Isola-Top Five 5-1 nell'anticipo della 7ª giornata di andata
  • 13/05/2021 22:44 Puglia, Serie C1: nel recupero della seconda giornata Futsal Noci-Brindisi 4-1

10/04/2021 09:41

Giovinazzo, la carica di Mongelli in vista del Cassano: ''Vincere il derby per confermare l'A2"


"Abbiamo 4 punti in più rispetto alle penultime (Futsal Capurso e Tenax Castelfidardo, nda) eppure abbiamo giocato meno gare di tutti: una vittoria, contro l’Atletico Cassano, ci permetterebbe di andare sull’obiettivo salvezza in maniera quasi definitiva".


Così Michele Mongelli, atleta del Giovinazzo C5, presenta la sfida contro la formazione degli ex Chiereghin, Alemao e Cutrignelli in programma questo pomeriggio, con fischio d’inizio alle ore 16.00, sul parquet del PalaPansini.


"Loro hanno delle risorse tecniche e di qualità - prosegue l’atleta biancoverde - sono reduci dal blitz di Castelfidardo e sono in piena corsa per un piazzamento in zona play-off», da cui sono distanti appena un punto. Insomma, non è una squadra affatto facile da affrontare. «Dobbiamo cercare di essere molto attenti - osserva Mongelli - abbiamo un vantaggio di 4 punti, ma ci sono ancora tante partite: noi, ad esempio, ne dobbiamo disputare altre quattro. Abbiamo avuto difficoltà e assenze, purtroppo quando si gioca poco, e per giunta a singhiozzo, è sempre dura: vogliamo ritrovare continuità e sino all’ultima gara lavoreremo con sacrificio e abnegazione, gestendo le energie e la tensione in maniera positiva. Una città come Giovinazzo merita la riconferma della serie A2".


Al cospetto dei “pellicani”, i biancoverdi dovrà fare a meno dello squalificato Restaino, ma il tecnico Francesco Faele (in panchina al posto dell’indisponibile Miki Grassi) potrà contare sui recuperi di Piscitelli e Mongelli. "Sì, personalmente tornerò a disposizione del mister dopo ben 21 giorni di sosta forzata - dice il laterale giovinazzese -. Recuperare le forze fisiche e mentali non sarà affatto semplice, ma dobbiamo vincere per staccare definitivamente le penultime e soprattutto la zona play-out. È una partita importante per i tanti ex, perché è l’ultima della stagione regolare al PalaPansini e dovremo cercare di vincere perché dobbiamo raggiungere quanto prima la salvezza. Centrare l’obiettivo passa anche e soprattutto da queste partite e sarà fondamentale portare a casa i tre punti".


 Ah, non è finita: "A Giovinazzo sono cresciuto come uomo e atleta e voglio fortemente la conferma della categoria. Qui mi sento a casa e qui - annuncia Mongelli - comprerò la mia casa". Tutto chiaro presidente?


Nicola Miccione-Ufficio Stampa G.S. Giovinazzo Calcio a 5



Photo credit: Stefano Ciccolella