breaking news
  • 17/05/2021 17:00 #PlayoutSerieA, definite le date: Mantova-Aniene il 22 maggio, ritorno il 29
  • 17/05/2021 16:05 #PlayoffSerieA: oggi alle 16.30 si gioca gara-3 tra Kick Off e Bisceglie
  • 17/05/2021 13:40 Coppa Italia U19: Regalbuto-Roma anticipata di un'ora, si gioca mercoledì alle 15
  • 17/05/2021 13:05 Play-out Serie A2 femminile: il ritorno tra Mediterranea e Cometa si gioca al PalaConi
  • 14/05/2021 22:44 Serie A2 Femminile, playout girone C: Spartak Caserta-FB5 il 23 maggio, gara-2 il 6 giugno
  • 14/05/2021 22:43 Serie A, le nuove date dei playout: Aniene-Mantova sabato 22 maggio, ritorno il 29
  • 14/05/2021 22:39 Piemonte, Serie C1: Avis Isola-Top Five 5-1 nell'anticipo della 7ª giornata di andata
  • 13/05/2021 22:44 Puglia, Serie C1: nel recupero della seconda giornata Futsal Noci-Brindisi 4-1

11/04/2021 13:06

Jander prova a trascinare il Giovinazzo, ma il derby se lo aggiudica in rimonta l'Atletico Cassano

L’Atletico Cassano espugna in rimonta il PalaPansini (3-4) grazie alla doppietta di Moraes. Il Giovinazzo, privo dello squalificato Restaino, cade per la seconda volta consecutiva al termine di una partita dalle mille emozioni (a nulla basta la tripletta di un super Ferriera Praciano, nda) e fortunatamente in coda i distacchi rimangono invariati: i biancoverdi, infatti, mantengono sempre i rassicuranti 4 punti di vantaggio sulle penultime del girone C di serie A2, Futsal Capurso e Tenax Castelfidardo, entrambe sconfitte. Sul parquet di casa, nell’ultima fatica casalinga della squadra del presidente Antonio Carlucci, ad approcciare la partita con la testa giusta è però l’Atletico Cassano. A dimostrare la tesi c’è il vantaggio degli ospiti arrivato, dopo appena 48 secondi, da una rasoiata da banda destra di Perri: 0-1.


Ci provano, in rapida serie, anche Moraes e Cutrignelli, ma non fanno i conti con Di Capua, illudendo l’ex Chiereghin che sarebbe stato un sabato pomeriggio in discesa. Come nel più classico dei paradossi, invece, il vantaggio ha l’effetto di scatenare l’orgoglio del quintetto di mister Francesco Faele, ancora in panchina al posto dell’indisponibile Miki Grassi. Sorpresi dal gol preso a freddo, i giovinazzesi sanno esattamente cosa fare e come riprendere la gara: i due tentativi di Ferreira Praciano si spengono sul fondo, quello di González Alonso è allontanato da Di Benedetto. I padroni di casa continuano a proporre il loro futsal, occupano tutto il campo e presto fioccano anche le occasioni di Piscitelli (diagonale alto) e di Roselli (conclusione parata).


Il sale è però sulla coda: Roselli si gira al limite dell’area, lascia sul posto De Cillis e coglie una clamorosa traversa, prima del tiro di Gumeniuk bloccato da Di Benedetto, mentre dall’altra parte il destro di Cutrignelli si stampa sul palo interno. Al riposo è 0-1. Al rientro dagli spogliatoi il Giovinazzo trova l’1-1 con Ferreira Praciano che calcia una palla apparentemente innocua verso la porta, colpisce un’altra traversa (stavolta con Mongelli) e poi ribalta la gara sempre con Ferreira Praciano: sgroppata delle sue lungo la corsia di destra, sguardo verso la porta e diagonale sotto il sette - da posizione assai defilata - per la rete del 2-1. Davvero un eurogol.


L’Atletico Cassano, però, non molla e perviene al 2-2 con Cutrignelli, ma il quintetto di casa è sempre aggressivo e nuovamente subito in gol: sinistro di prima intenzione di Ferreira Praciano da fuori area e biancoverdi sul 3-2. Dall’altra parte gli ospiti non escono mai dalla gara: tirano un sospiro di sollievo quando Alves, per ben due volte in area, trova sulla propria strada Di Benedetto, e iniziano a guardarsi le spalle, senza mai rinunciare alla propensione offensiva con Moraes quinto di movimento. La bicicletta ed il successivo tiro di Alves avrebbero meritato miglior sorte, mentre dall’altra parte è proprio una sfortunata deviazione del brasiliano a riportare le due squadre in parità: destro di Moraes e 3-3. L’equilibrio, a 74 secondi dalla fine, è rotto dal gol-partita di Moraes che, servito da Perri, apre il piattone e firma il definitivo 3-4. Non c’è più tempo, la reazione dei locali arriva solo dai piedi di Mongelli, fermato da Di Benedetto. Nulla da fare, all’ultima sirena la festa è solo dell’Atletico Cassano.  


GIOVINAZZO-ATLETICO CASSANO 3-4 (pt 0-1)
GIOVINAZZO: Di Capua, Gonzalez, Alves, Roselli, Jander, Piscitelli, Mongelli, Rafinha, Palermo, Prisciandaro, Russo, Gumeniuk. All. Grassi
ATLETICO CASSANO: Dibenedetto, Caio, Cutrignelli, Perri, Moraes, Rella, De Cillis, D'Ambrosio, Muca, Alemao, Pellecchia, Schiavarelli. All. Chiereghin
ARBITRI: Luca Di Battista (Avezzano), Matteo Ariasi (Pescara) CRONO: Luca Michele De Candia (Molfetta)
MARCATORI: pt 0'48''Perri (C), st 3'12'' Jander (G), 7'10'' Jander (G), 7'50'' Cutrignelli (C), 11'57'' Jander (G), 15'40'' Moraes (C), 18'46'' Moraes (C)