breaking news

03/12/2021 18:55

La New Team Lignano torna in campo con tre pensieri in testa: l'Hemptagon, il mercato e la Coppa

Appuntamento serale per la New Team Lignano, che scende in campo per ospitare l’Hemptagon di Udine nella gara valida per il quarto atto di andata del campionato di Serie C1 friulano. Sulla carta una sfida dal pronostico prevedibile. Per tutti ma non per mister Beppe Criscuolo.


“L’errore più grave sarebbe quello di scendere in campo pensando di avere già in tasca la vittoria solo per il fatto che loro si trovano dall’altra parte della classifica. Voglio vedere una squadra concentrata, attenta sul gioco che deve proporre e consapevole che stiamo vivendo un momento difficile a livello numerico per cui bisognerà giocare pensando a prendere l’impegno nella maniera giusta”.


Il roster di Criscuolo, alla vigilia proprio della partita di stasera, ha perso uno dei suoi componenti: Mario Solaja, infatti, non seguirà la stagione in maglia gialloblù. Criscuolo non è rimasto spiazzato ed ha pronte le contromosse.


“Il direttore sportivo Di Rosa si è già attivato per trovare pedine da inserire nella nostra rosa. Servono un centrale, un pivot e un laterale offensivo, che Paolo (Di Rosa, n.d.c.) ha già individuato e che cercheremo di chiudere prima di disputare la semifinale di Coppa Italia regionale”.


A proposito della quale va ricordato che la New Team Lignano scenderà in campo per affrontare il Naonis Futsal nella sfida secca che varrà la qualificazione alla finalissima: si giocherà il 14 dicembre a Manzano, stessa sede per l’altra semifinale che opporrà Tarcento e Udinese.