breaking news

24/01/2024 20:10

A Cassano il futsal vive ancora, Ruggiero: “Meraviglioso aver ripreso, progetto con giovani locali”

Al giro di boa del campionato di Serie C2 pugliese, l'Asd Cassano delle Murge Calcio a 5 chiude il Girone A in vetta alla classifica con 25 punti, insieme al Boemondo C5 di Canosa di Puglia e all'Academy Giovinazzo.

Un risultato sorprendente per la neonata società del presidente Michele Ruggiero che è nata con il chiaro obiettivo di riportare il futsal a Cassano puntando sui talenti locali e su un percorso di crescita capace di dare soddisfazioni non solo da un punto di vista sportivo ma anche sociale e aggregativo, come dimostrano il concreto e fattivo sostegno di tante attività commerciali locali e il supporto di un gruppo di tifosi ormai consolidato e "caliente" che accompagna i biancocelesti in tutti i palazzetti (e su tutti i campetti all'aperto) della provincia e oltre.

Nonostante le difficoltà di praticare il futsal su un campetto in erba sintetica (purtroppo il PalAngelillo resta un lontano ricordo) e un avvio di stagione altalenante con due sconfitte, una vittoria e un pareggio, il Cassano ha poi messo insieme un filotto di tre successi consecutivi interrotto solo dalla sconfitta in casa dell'Academy Giovinazzo. Poi altre quattro vittorie di fila che hanno consentito ai ragazzi allenati da Alemão Glaeser (ormai un cassanese doc), con la collaborazione tecnica di Gabriele Vitulli, di raggiungere la vetta della classifica chiudendo in testa il girone d'andata e di guardare con ottimismo alla seconda parte della stagione quando tutti gli scontri diretti saranno al Polisportivo comunale di via Grumo.

A far sorridere è anche il roster a disposizione di mister Alemão Glaeser, composto tutto da giocatori cassanesi (ad eccezione del brasiliano Murillo Trobia e del neo arrivato Luis Miguel Rodrigues Leite, portoghese) che, nel corso della stagione, hanno avuto una costante crescita dal punto di vista del gioco e dell'esperienza dopo un avvio di stagione in cui bisognava assimilare le richieste tattiche di Alemão Glaeser e il gruppo aveva bisogno di conoscersi e giocare insieme.

E proprio Alemão Glaeser, che non ha intenzione di appendere gli scarpini al chiodo e il contributo alla causa Cassano lo dà anche sul campo, è capocannoniere della formazione biancoceleste insieme a Piermarco Volarig: entrambi hanno siglato, sinora, 8 gol. Segue Ezio Giampietro a quota 6, poi Mariano Petrosino e Paride Casalino con 5 reti a test, Murillo Trobia ha timbrato il cartellino 3 volte, 2 Fabio Giustino e una Briant Cristantielli. Da segnalare, "last but not least", l'importante apporto dei ragazzi che arrivano con le giovanili con il debutto di Edison Nikolli e Simone Novielli (entrambi protagonisti fornendo ai compagni gli assist per i gol vittoria) e del portiere Francesco Lanzolla (gli ultimi due provengono dall'Under 17).

Soddisfatto il presidente dell'Asd Cassano delle Murge Calcio a 5, Michele Ruggiero, che plaude ai suoi ragazzi che "si sono guadagnati i risultati sul campo, con tanti sacrifici e amore per questo sport".

L'obiettivo posto all'inizio della stagione, quello dei playoff, è a portata di mano ma Ruggiero non si pone limiti.

"Con la crescita della squadra dal punto di vista tecnico e mentale ci sono i presupposti per cercare di rimanere in testa fino alla fine, che per noi e la città tutta sarebbe grande soddisfazione - soprattutto nell'ambito di un progetto che ha riportato il futsal a Cassano dopo un anno di pausa -. Aver ripreso è stato meraviglioso perché c'è stata tanta voglia ed entusiasmo da parte della nuova società che ha voluto avviare un progetto con giovani talenti locali che anche i tanti tifosi e sostenitori economici hanno condiviso e che ci permettono di proseguire questa realtà - aggiunge il presidente con un pizzico di rammarico per l'impossibilità di utilizzare - una struttura adeguata che consentirebbe di disputare un campionato al meglio".


Ufficio stampa Cassano delle Murge