breaking news

04/05/2024 16:00

Italfutsal, il toto-panchina: il mandato di Bellarte scade il 30 giugno, è corsa alla successione

Potrebbero arrivare a stretto giro le prime indicazioni sul prossimo occupante della panchina della Nazionale. Il rinnovo del mandato di Massimiliano Bellarte, in scadenza il 30 giugno, è infatti oggetto in questi giorni di una discussione a livello istituzionale che interessa tanto Casa Italia che la Divisione Calcio a 5, chiamata a indicare la propria preferenza in merito a chi assumerà la condizione tecnica degli azzurri a decorrere dal primo luglio.

Negli ambienti sono circolate una ridda di indiscrezioni che alla fine avrebbero portato alla designazione sufficentemente precisa di due nomi per l’avvicendamento di Bellarte qualora non dovesse ricevere la nuova impalmatura ufficiale. Il primo sarebbe quello di Salvo Samperi, attuale tecnico della Feldi Eboli campione d’Italia in carica e vincitore dell’ultima Panchina d’Oro; l'altro quello di Piero Basile, alla guida della Sandro Abate: ambedue presto torneranno in campo per la disputa dei playoff scudetto.

Da molti giorni, in verità, dagli ambienti vicini a viale Tiziano erano filtrate alcune anticipazioni sugli scenari che si stavano disegnando sui possibili nuovi orizzonti azzurri. Gradito il nome di Alfredo Paniccia, responsabile tecnico della L84 ma già noto nei corridoi del Settore Tecnico per la sua attività con le formazioni giovanili azzurre e, quindi, molto addentrato nelle tematiche di settore. E una più che attendibile alternativa sarebbe potuta essere Micio Martic, artefice del boom della Finlandia che ci ha escluso dall’ultimo Mondiale lituano oltre a frenarci agli Europei olandesi di due anni fa, dove venimmo poi schiaffeggiati dal Kazakistan dopo il pari con i sempre indigesti sloveni. Si era vociferato anche il nome di Fulvio Colini, il quale però, attraverso le nostre colonne, ha smentito l’interessamento nei propri confronti e pressoché azzerato le possibilità che, terminato il vincolo con il Napoli, potesse accomodarsi sulla panca azzurra.

Dunque, le fonti in nostro possesso vogliono Salvo Samperi e Piero Basile in corsa per l’incarico di nuovo commissario tecnico azzurro, in attesa di capire se le indiscrezioni filtrate da Roma confermino o meno questa possibilità, data dai più oltremodo attendibile e, comunque, che verrebbe definita compiutamente dal primo luglio e solo nel caso del mancato rinnovo dell’incarico a Max Bellarte. Nei prossimi giorni sicuramente si avrà modo di approfondire l’argomento magari contando su informazioni più mirate e in un certo modo possano preludere ad indicazioni definitive.