''Caso Rafinha'', si apre un nuovo capitolo: il Napoli ufficializza l'ingaggio del giocatore

Un nuovo capitolo si apre nel “caso Rafinha”. Il Napoli ha annunciato l’arrivo del giocatore brasiliano, per le cui prestazioni sportive però il Petrarca Padova reclama ancora il diritto.


La vicenda prende spunto nel corso dell’estate quando Rafinha decide di trasferirsi al Napoli.  A questo punto il presidente del Petrarca, Paolo Morlino, si oppone, presentando ricorso prima al Tribunale Federale Nazionale e poi alla Corte d’Appello Federale, trovando in entrambi i casi un esito negativo.


Nella serata odierna il Napoli ha ufficializzato l’arrivo del giocatore brasiliano, ma la vicenda non è destinata a terminare qui. Sempre nella giornata di oggi, infatti, poche ore prima dell’annuncio del club partenopeo, il numero uno della società patavina ha annunciato di ricorrere all’ultima freccia del suo arco: il ricorso al Collegio di Garanzia del CONI.


Vedremo chi la spunterà.


IL COMUNICATO DEL NAPOLI - Il Napoli Futsal completa l’organico con un innesto dallo spessore assoluto. Una ciliegina sulla torta per David Marìn e che il tecnico madrileno ritrova con estremo piacere. Pronto a lottare per i nobili obiettivi azzurri c’è Rafael de Souza Novaes, conosciuto da tutti come Rafinha. Laterale brasiliano di San Paolo, classe ’88, è uno dei talenti più puri del nostro calcio a 5: rapidità, velocità di esecuzione cristallina e una marea di colpi tali da lasciare a bocca aperta.

Prodotto del settore giovanile del Corinthians, nel 2007 passa all’Intelli e vi resta fino al 2010. Vola poi in Kuwait e veste per cinque annate la casacca dell’Al Qadsia, nel bienno successivo all’Al Kuwait vince il suo primo titolo nazionale (2017). Approda così nella Luparense e nell’anno di militanza in Veneto è agli ordini dell’attuale tecnico dei partenopei con cui solleva al cielo una Supercoppa. La rinuncia all’iscrizione del club lo riporta all’Al Kuwait, successivamente fa le fortune del Real Rieti. Dal 2020 a Padova con il Petrarca, nell’ultimo campionato ha raggiunto i quarti playoff risultando anche quale terzo marcatore in regular season con 23 realizzazioni. Ora una nuova entusiasmante sfida all’ombra del Vesuvio con l’intento di arrivare il più in alto possibile.

“Sono molto felice di abbracciare questo progetto – queste le prime parole del giocatore, – una squadra composta da eccellenti calcettisti e da un grande allenatore con cui ho già avuto il piacere di lavorare. Questa è una società che ha bellissime ambizioni, dobbiamo collaborare tutti insieme per tagliare i nostri traguardi e vincere tutto”.