breaking news
  • 23/05/2022 23:38 Serie C1 Friuli, playoff: il Naonis batte l'Udinese 4-1, mercoledì la finale col Tarcento
  • 22/05/2022 20:20 Under 17, fase nazionale, girone 2: At.Gubbio-Fenice 1-11, ACSS Mondolfo-Five to Five 15-1
  • 22/05/2022 19:57 Under 15, fase nazionale, girone 2: Bissuola-Bologna 6-11, ACSS Mondolfo-San Giovanni 6-2

20/01/2022 20:26

#SerieA2, Coppa Italia: il primo turno è ancora in alto mare, tutto definito solamente nel girone D

Il primo turno della Coppa Italia di Serie A2 sta cominciando a prendere forma: le gare del 9 febbraio saranno definite a conclusione della lunga sfilza di recuperi che sono stati calendarizzati dalla Divisione Calcio a 5 da qui ai prossimi 15 giorni. Proprio in virtù di questa situazione una sola partita è ratificata: nel girone D sarà ancora derby tra Città di Melilli e Regalbuto, mentre è da stabilire chi tra Giovinazzo e Cosenza giocherà il primo turno preliminare in casa. Ma andiamo a vedere come è la situazione nei quattro raggruppamenti.


GIRONE A - Mantova matematicamente primo, 360GG al secondo posto. La Elledi Fossano non è ancora matematicamente terza: se l’Hellas Verona vince il recupero con i Saints Pagnano, Hellas terzo e Fossano quarto; se l’Hellas pareggia con la squadra di Lemma, sarebbe quarto per lo scontro diretto favorevole con il Lecco, che si qualificherebbe come quarto solo nel caso i Saints vincessero a Verona il 2 febbraio.


GIRONE B - Battendo il Città di Mestre, il Modena Cavezzo ha escluso il Città di Massa staccando il quarto e ultimo pass per le semifinali di girone. Lagunari già certi del primo posto e Gisinti seconda: per il terzo posto lotta tra Sampdoria e Modena Cavezzo, che hanno ambedue una partita da recuperare, quelle rispettivamente in casa di Sporting Altamarca e Cus Ancona programmate per il 2 febbraio. In caso di arrivo a pari punti, Samp terza per effetto del 3-0 nello scontro diretto, sarebbe quarta solo pareggiando e col Modena vincente oppure perdendo a Maser ma con gli emiliani imbattuti ad Ancona.


GIRONE C - Active Network matematicamente primo, per gli altre tre posti resta tutto da decidere. Il Benevento è secondo con 24 punti ma può essere scavalcato da Fortitudo e CLN Cus Molise (che hanno 23 e 22 punti ma anche una partita in meno) e pure dalla Lazio, che di punti ne ha 21 ma deve recuperare due partite. Fatto sta, Fortitudo sicura seconda vincendo a Pescara il 2 febbraio, Cus Molise qualificato battendo la Lazio ma anche pareggiando sempre che la Lazio non vinca con il Sala Consilina il primo febbraio e il Genzano non batta l’Italpol il 2. Lazio qualificata matematicamente vincendo a Campobasso: in caso di arrivo a pari punti con il Genzano sarebbe premiata dalla vittoria nello scontro diretto al PalaCesaroni. Benevento promosso se la Lazio non vince né a Campobasso né con il Sala Consilina.


GIRONE D - Città di Melilli matematicamente primo, Giovinazzo già qualificato e secondo se il Cosenza non batte le Aquile Molfetta: in questo caso il 9 febbraio si giocherà al PalaPansini, in caso contrario la sfida si sposterà in terra silana. Quarto sicuro il Regalbuto che sarà l’avversario certo del Città di Melilli in casa megarese.