breaking news

11/01/2021 18:44

Bergamini tende la mano a Dario e punta sulla forza della squadra: "Sarò il presidente di tutti"

“Non vedo l’ora di giocare questa partita e di giocarla insieme a tutti voi”.


Sono le prime parole di Luca Bergamini, appena eletto presidente della Divisione Calcio a 5, dette a caldo dopo che l’avvocato Renato Giuffrida aveva appena terminato il lungo scrutinio delle cartelle elettorali che avevano dato un risultato più netto di quanto creduto, con 117 voti ad accompagnare l’approdo dell’ex portiere della Roma RCB e della Nazionale, sul seggio più prestigioso di piazzale Flaminio. 


Ma non manca il riconoscimento alla forza e alle capacità dell’avversario appena sconfitto.


“Devo ringraziare il collega Dario, molte cose del suo programma sono assolutamente condivisibili, molti componenti della sua squadra hanno idee e voglia di dare un futuro al calcio a cinque”. 


Poi si rivolge con fervido calore alla sua platea.


“La mia ricompensa sarà un viaggio, non mi aspetto altro, non mi aspetto visibilità, mi aspetto di fare un viaggio con molti di voi. Un viaggio da fare con questa squadra: io ho giocato e so bene che senza squadra non si può raggiungere alcun risultato e più che mai ora chiedo di sostenerla, perché avrà più importanza del presidente. Io avrò un ruolo di presenza, per rappresentarvi tutti nel miglior modo possibile, ma il fare squadra sarà l’elemento con cui riusciremo a raggiungere il risultato. Sarò il presidente di tutti, lo garantisco”.




Foto: Libralato (Divisione C5)