breaking news
  • 03/07/2022 12:30 #Serie B, Nicola Masiello è stato riconfermato sulla panchina del Senise

30/03/2021 20:22

Bubi Merano, il cuore non basta: l’Arzignano passa di misura (1-0), il recupero lo decide Maltauro

Bubi Merano tutto cuore e grinta, che però non riesce ad evitare la sconfitta interna al cospetto della capolista Arzignano (da stasera da sola in vetta). Decide una rete di Maltauro, verso la parte finale del primo tempo, con la formazione di casa che si è presentata a questo match orfana di due pedine importanti quali Beregula e Rafinha.

PRIMO TEMPO – Prima parte di gara caratterizzata da un grande equilibrio. Il primo acuto è di Salamone (alto), mentre Pozzi compie un miracolo sulla botta ravvicinata di Ikoma. Le due formazioni tengono bene le posizioni e, a fasi alterne, si rendono pericolose nelle metà campo avversarie.

Col trascorrere dei minuti è l’Arzignano che fa registrare un maggiore possesso ed anche un paio di incursioni minacciose. Da Salamone a Mateus, rasoterra sul fondo di pochissimo e lo stesso Mateus calcia forte sul primo palo, non inquadrando lo specchio anche se Passadore era ampiamente sulla traiettoria.

La pressione dei vicentini si concretizza a 15’47’’, con Maltauro che sfrutta il blocco su un corner e trova l’angolino dove Passadore non ci può arrivare. Arzignano in vantaggio e, su azione analoga poco dopo, stavolta da un angolo alla sinistra del portiere di casa, è Gabriel a cogliere il palo. Daga prova a dare la scossa ai suoi, pallone che da l’illusione ottica del gol finendo sull’esterno della rete, ma il punteggio non cambia con gli ospiti che chiudono avanti di misura all’intervallo.

SECONDO TEMPO - Daga e Ikoma, in avvio di ripresa, non riescono a superare Pozzi, dall’altra parte Passadore respinge la punizione dal limite di Salamone.

Ranieri che alza la posizione del suo portiere, per fare possesso e sfruttare anche la superiorità numerica per raddoppiare. Bubi che regge l’urto e, al 14’, anche Vanin si gioca la carta del power-play, con Pozzi che devia quel tanto che basta il pallone di Daga destinato a Manzoni che, ben appostato sul secondo palo, difficilmente avrebbe sbagliato. Meranesi che ovviamente offrono il fianco e Pozzi da porta a porta (vuota) timbra la traversa.

Ultimi minuti in cui i padroni di casa cercano con tutte le forze di pervenire al pareggio, ma l’Arzignano chiude ogni varco e gestisce bene fino al suono della sirena, trovando tre punti tanto sofferti quanto importanti in ottica promozione diretta.

BUBI MERANO-ARZIGNANO 0-1 (pt 0-1)
BUBI MERANO: L. Vanin, Passadore, Guarda, Rotondo, Mair, Manzoni, Caverzan, Daga, Ikoma, Mustafov, Basso, Tonni. All. R. Vanin.
ARZIGNANO: Pozzi, Fongaro, Molaro, Zarantonello, Tibaldo, Marcio, Gabriel, Mateus, Tres, Maltauro, Salamone, Zoppellaro. All. Ranieri.
ARBITRI: Mestieri (Finale Emilia), Mavaro (Parma). Crono: Di Donato (Merano)
MARCATORI: pt 15’47’’ Maltauro (A)
NOTE: ammoniti Mair (B), Mustafov (B)

 

cant.