breaking news
  • 10/04/2021 14:50 Serie B, girone E: positività nello Sporting Hornets, non si gioca la gara di Fabrica
  • 10/04/2021 12:37 Serie A2 femminile: Mediterranea-VIP slitta al 18/4, si giocherà a San Martino di Lupari
  • 10/04/2021 12:35 Serie B, girone A: Ossi-Lecco si gioca stasera a Porto Torres con inizio alle ore 21,30
  • 10/04/2021 12:33 Serie B, girone B: il Giorgione messo in isolamento, salta la gara di oggi a Sedico
  • 09/04/2021 18:39 Serie B, girone H: positivi nel gruppo del Canicattì, rinviata la partita con l'Acireale
  • 09/04/2021 18:39 Serie A2, girone B: ancora positività nella Mirafin, rinviata la sfida contro il 360GG
  • 09/04/2021 18:38 Serie A2 femminile: il Santu Predu non si presenta con la Best Sport, 0-6 e penalizzazione

04/03/2021 20:29

Città di Fondi, Pannozzo: ''Contro l'Acerra approccio sbagliato, chiudiamo nel migliore dei modi''

La sconfitta contro la Leoni Acerra nel recupero di ieri ha forse definitivamente fatto tramontare le residue speranze salvezza del Città di Fondi, ormai con un piede e mezzo abbondante in Serie C1. Una stagione storta per i rossoblù, nella quale nessun tassello sembra essere andato al suo posto. A parlare è Attilio Pannozzo, uno dei giocatori di maggiore esperienza a disposizione di Yuri Bacoli. La sua analisi parte proprio dal ko di ieri. 

"Sulla gara contro l'Acerra posso dire che è stato sbagliato l'approccio alla partita. La maggior parte dei miei compagni non erano sul pezzo, e si vedeva già dal riscaldamento. E quando è così poi in campo si vede: hanno influito anche le assenze last-minute di Caparone e lo stesso Bacoli. E' stata una stagione storta sotto molti punti di vista, ed oggi la situazione è questa. Come ho detto il problema della gara contro l'Acerra però è stato l'approccio". 

Sabato, a complicare forse ulteriormente le cose, sarà sfida all'Ecocity Cisterna. 

"Quest'anno non c'è una partita facile - dice Pannozzo - per fortuna (scherza, ndr) che l'Ecocity ha sfoltito un po' la rosa, anche se rimane la corazzata. Sabato dovremo fare una prestazione maiuscola se vogliamo provare a dare l'ennesima svolta alla stagione: mancano solo sette partite, ma non è mai troppo tardi per chiudere la stagione nel migliore dei modi. Non meritiamo questa posizione, ce la siamo giocata anche contro squadre di alto livello. Siamo stati penalizzati anche dalle decisioni arbitrali: credo che in alcune circostanze non siano stati all'altezza. Questa non vuole essere una scusante, perché se sei ultimo qualcosa significa. Per dire che, però, qualche punto in più potevamo averlo". 


esp.