Città di Mestre, col Massa prima dei play-off. Mastrogiovanni: ''Se vinciamo chiudiamo secondi''

Il Città di Mestre può dire addio alla regular season, anzi alla stagione regolare. Perché anche in italiano suona bene. A Massa arriva un’altra bella sfida, che sarebbe opportuno vincere per poter mantenere la seconda piazza in campionato, dopo che Pistoia la scorsa settimana ha vinto il girone. Secondo posto che garantirebbe ai lagunari di giocare i play off.

Ma prima bisogna superare il Città di Massa dimenticando il passo falso casalingo contro Modena.

"È sempre un problema quello di sbagliare l’atteggiamento all’inizio" commenta mister Luca Mastrogiovanni nell’ultimo appuntamento del girone B, perché poi ci sarà spazio solo per le sfide a eliminazione diretta.

“Ci sta l’errore individuale… purtroppo su quattro reti tre sono stati veri e propri regali. Sotto 0-3 in una partita abbastanza equilibrata, avremmo potuto perdere la testa. Invece riesci ed andare 2-3 e hai l’inerzia del match dalla tua parte. Poi arriva un’altra disattenzione e vanifichi tutto. Ma pazienza ormai è andata così”

E si può pensare all’ultima di campionato.

"Ultima stagionale e poi sabato 14 giochiamo subito. Contro chi, dipenderà dal risultato di domani. Se vinciamo e manteniamo la seconda piazza dovrebbe essere ancora Città di Massa, altrimenti se dovesse cambiare anche il nostro piazzamento potrebbe essere Modena Cavezzo. Poi ce la giocheremo noi quattro, con la Samp, Modena e Massa. Perché se siamo arrivati tutti così vicini è perché nel corso del campionato, tutte noi, Pistoia compresa, abbiamo fatto qualche scivolone. Chi più, chi meno. Peccato per le occasioni perse, non quella di sabato scorso perché a questo punto della stagione ci può stare. Anche perché quella partita l’avevi anche recuperata. Domani è una partita un po’ strana, perché le possibilità di giocare di nuovo contro Massa sono elevatissime. Quindi, cosa servirebbe fare pre-tattica. Ormai vada come vada. Dovremmo essere tutti, Kapa escluso. Ma con Juanillo squalificato. Comunque non cambia il senso della stagione. Abbiamo dimostrato di essere stati all’altezza di tutte le altre avversarie del girone. E visto che siamo arrivati ai play off tanto vale giocarceli sino alla fine", conclude Mastrogiovanni. 


Uffiico Stampa Città di Mestre