Defender Giovinazzo, c'è il ritorno di Nicolò Roselli: “Sono pronto a ritagliarmi il mio spazio”

Nicolò Roselli tornerà a vestire la maglia del Defender Giovinazzo C5: il primo arrivo del mercato dicembrino del sodalizio sportivo del presidente Carlucci è in realtà un graditissimo ritorno. Il pivot classe ’98, infatti, ritrova i biancoverdi dopo la parentesi vissuta con le Aquile Molfetta, in serie A2, nei primi mesi di questo campionato.

"Sono tornato a Giovinazzo dopo essermi meritato, con i miei compagni, la promozione in serie A2 Elite" -  ha detto l’ultimo arrivato alla corte di mister Bernardo. È stato un pivot determinante in parecchie occasioni: sono ancora impresse negli occhi dei tifosi le reti di notevole fattura messe a segno, non ultime quelle di Modena nei play-off per l'A2 Elite. Una categoria in cui Roselli si dice pronto ad esordire.

"Sono contento di ritornare a Giovinazzo. Sono molti anni che gioco qui ed ho sempre instaurato un ottimo rapporto con tutti. Sono ritornato a casa e adesso vorrei ritagliarmi il mio spazio in questo nuovo torneo, che, visto il contributo della scorsa stagione, penso di meritarmi".

Tra l’altro, a partire dalla prossima giornata di campionato, costituirà reparto con un atleta del calibro di Silon Junior che di goal se ne intende eccome (8 quelli segnati sinora in A2 Elite) e non potrà essere che punto di riferimento, per la punta giovinazzese, nel migliorarsi ulteriormente in campo.

"Sì, è vero - ha terminato Roselli -, ma, considerato il momento di difficoltà dei miei compagni, io vorrei contribuire a risalire quanto prima la classifica. A livello personale, quindi, voglio aiutare la mia squadra e la mia società a raggiungere nel più breve tempo i traguardi ai quali ambisce".


Ufficio Stampa Defender Giovinazzo - Nicola Miccione 


 


Galleria