breaking news
  • 28/11/2021 19:02 Serie A, il posticipo va alla Meta Catania: a Salsomaggiore sconfitta la L84 per 3-1

14/07/2021 21:21

Fortitudo Pomezia, Batata con le idee chiare: “Contentissimo della scelta, sono qui per vincere!”

Maglia numero 5, ultime due stagioni da capitano della Roma, Batata brasiliano di Curitiba naturalizzato italiano può giocare indistintamente come centrale e laterale difensivo. In Italia ha esordito in serie A2 con la maglia del Caffè Toraldo di Marcianise dove fu protagonista con 15 reti, passò quindi al Napoli Ma.Ma. sempre in A2 dove conquistò la partecipazione alla Final Eight di Coppa Italia e ai playoff promozione contribuendo con 17 segnature. Successivamente l’approdo in serie A1 nelle fila del Pescara, prima di tornare in A2 con il Giuriato Vicenza dove ha vinto il campionato. Si ripete con la maglia del New Team Gorizia, 13 gol e altro campionato di Serie A2 vinto per poi essere tra i protagonisti assoluti della cavalcata vincente dell’Atletico Belvedere, con cui ha vinto il campionato di Serie A2. Due stagioni ad Orte con la fascia da capitano, quindi Aniene e Roma dove nell’ultima stagione ha messo a segno 14 reti.

E adesso, Pomezia.

“Sono davvero contentissimo, così come lo è anche la mia famiglia, della scelta che ho fatto – queste le primissime parole del neo rossoblu – avevo sul piatto diverse offerte ma quando mi ha contattato Paolo Aiello non ci ho pensato un minuto. Il mio è stato un sì immediato e convinto perché conosco la società e so quali grandi ambizioni abbia. Ad un club guidato da una persona come Alessio Bizzaglia poi, non puoi davvero dire di no. Voglio ringraziare il Presidente, così come i Direttori Aiello, Sannino e Loscrì ed il mister Stefano Esposito che mi ha fortemente voluto, insieme a tutto lo staff della Fortitudo Pomezia che sarà la mia nuova famiglia”.

Batata prosegue.

“Come tutti sanno sono uno di quei giocatori che quando entra in campo da sempre il massimo, non voglio mai perdere nemmeno in allenamento, sono abituato a vincere perché è proprio nel mio DNA e voglio continuare a farlo anche qui perché lo meritano davvero. Voglio ripagare questa fiducia dentro il campo. La squadra è forte, il gruppo è buono e possiamo fare davvero bene, tenendo sempre ben presenti quelle che dovranno essere le nostre stelle polari: umiltà e lavoro. Voglio dire ai tifosi di Pomezia che ogni sabato a casa nostra sarà uno spettacolo da vedere”.