breaking news

06/12/2021 20:15

Fortitudo Pomezia i segnali sono positivi. Mentasti: “Peccato per il pari. I nuovi? Che qualità...”

“Non siamo mai riusciti a condurre la partita, e quando l’abbiamo provata a condurre purtroppo un tiro libero ci ha penalizzati – spiega Mentasti. – Il metro arbitrale purtroppo cambia per ogni partita e per ogni giocatore. In quel frangente siamo stati ingenui ma non potevamo fare diversamente, è stata una scelta dell’arbitro, ma quel tiro libero ha pesato perché il pareggio è arrivato al termine di quell’azione. Peccato perché Francesco aveva anche parato il tiro, ma la palla ha preso un giro strano ed è entrata lo stesso”.

Un pari sul quale hanno pesato gli episodi.

“Noi abbiamo sbagliato a farci prendere dal loro ritmo e a non imporre il nostro – prosegue Mentasti – siamo stati un po’ statici e questo ha pesato nel corso della partita. Sicuramente dobbiamo lavorare, sono arrivati due giocatori nuovi e lavoreremo per questo per migliorare”.

Sui nuovi arrivi, Molitierno e Ramon hanno fatto bene, quest’ultimo anche con una tripletta.

“Erano ragazzi con cui ho giocato assieme ed anche contro qualche anno fa. Sono di assoluto valore e daranno il loro contributo – conclude il capitano. – È stata una partita difficile e nonostante questo, loro sono riusciti ad imporre qualcosa di diverso, basti pensare ai gol di Ramon, alla sua qualità e anche alla qualità di Francesco per le parate che ha fatto. È ovvio che poi si vince e si perde di squadra. Non hanno pareggiato loro, abbiamo pareggiato entrambe, però i segnali sono positivi”.