breaking news

02/09/2021 11:06

Il Cus Molise ha acceso i motori, il presidente Dell'Omo: ''Stagione lunga e ricca di novità''

Il primo giorno di scuola ha sempre un sapore speciale. Ed è stato così anche per il Circolo La Nebbia Cus Molise che dopo i test atletici di lunedì e martedì si è ritrovato ieri sera. Al Palaunimol si sono accese le luci sulla nuova stagione rossoblù con società, squadra e staff tecnico che hanno messo subito sul parquet l’entusiasmo e la voglia di futsal proprie di un club che ha saputo negli anni ritagliarsi un posto importante nel mondo del calcio a 5 nazionale. Lo ha fatto con la credibilità dei propri dirigenti, con la qualità del lavoro di un gruppo capace con sudore, passione e sacrificio, di raggiungere risultati straordinari. Volti vecchi e nuovi, sorrisi ed entusiasmo hanno fatto da cornice alla serata che di fatto ha lanciato la formazione del capoluogo verso la terza stagione consecutiva in serie A2.


“Colgo l’occasione per dare il benvenuto ai nuovi e saluto i vecchi giocatori - ha detto il presidente Nicola Dell’Omo – Ci aspetta una stagione lunga e con tante novità. Grazie al mister abbiamo aggiunto dei tasselli alla rosa dove era necessario. Come nelle prerogative della nostra società manterremo un profilo basso puntando alla valorizzazione dei giovani. Saremo come sempre attenti e vicini alla squadra perché insieme si è più forti. Alla fine della stagione tireremo le somme e vedremo dove saremo arrivati”. Il team manager Nicola De Lisio ha puntato l’attenzione sulle avversarie da incontrare lungo il cammino. “Rispetto agli altri anni – sottolinea – nella prossima stagione il campionato sarà più difficile, ritenuto dagli addetti ai lavori una serie A mascherata. Dal canto nostro, con lavoro e sacrificio cercheremo di fare il massimo in ogni partita. Guarderemo un impegno alla volta, consapevoli della forza delle nostre avversarie ma anche delle nostre qualità”.


Alla formazione del capoluogo sono arrivati anche i saluti e un caloroso in bocca al lupo dal presidente del Cus Molise Maurizio Rivellino. “Sono ormai tanti anni che prosegue, con ottimi riscontri, la stretta collaborazione con il Circolo La Nebbia – ha sottolineato – e sono sicuro che anche nel prossimo torneo, seppur più difficile sotto certi aspetti, vi farete valere”. Presente al primo appuntamento della stagione anche il dirigente Alfredo Ambrosone. “Anche quest’anno la società ha lavorato con grande passione durante l’estate per allestire l’organico – ha rimarcato – il prossimo sarà un campionato diverso rispetto a quello delle ultime stagioni ma sono convinto che tutti insieme potremo fare strada”.

A chiudere il giro degli interventi è stato il condottiero rossoblù Marco Sanginario. “Questo è un gioco e come tale va interpretato – ha detto alla squadra – dobbiamo andare in campo per divertirci. L’obiettivo primario deve essere quello della permanenza in categoria ma è chiaro che dobbiamo puntare alla vittoria in ogni circostanza. Adesso bisogna costruire prima di tutto il gruppo facendo integrare bene i nuovi arrivati perché è con il gruppo che si ottengono i risultati”.


Squadra sul campo – Dopo il riscaldamento, il gruppo ha cominciato a lavorare agli ordini del tecnico e del suo staff per prendere confidenza con la nuova realtà e con la metodologia di lavoro del trainer. In attesa delle prime amichevoli, questi saranno giorni importanti, utili per creare la giusta amalgama tra vecchi e nuovi e per cominciare a mettere benzina nelle gambe. Quando i punti cominceranno a pesare, il nuovo Circolo La Nebbia Cus Molise saprà farsi trovare pronto.

Calendari – Domani pomeriggio capitan Di Stefano e soci conosceranno il loro cammino nella prossima serie A2. La Divisione, infatti, renderà noti i calendari di tutte le categorie con la possibilità di seguire l’evento in streaming.