breaking news
  • 22/01/2022 20:43 Serie A2F, girone A: nell'anticipo della 12ª giornata Virtus Romagna-Bagnolo 1-2
  • 22/01/2022 16:41 Serie AF: 12ª giornata, goleada Real Statte in casa della Lazio: termina 4-8
  • 21/01/2022 22:12 Serie A2F, girone B: nel recupero della 11ª giornata Jasnagora-Pelletterie 2-2

27/11/2021 20:50

Il Pescara non riesce a ritrovare la strada della vittoria: al PalaRigopiano cinquina Italservice

Una buonissima partenza, poi il ritorno prepotente del Pesaro, che vince 5 a 1 al Palarigopiano e resta secondo sulla scia del Petrarca. Il Futsal Pescara è partito forte, l’ha sbloccata, ma non è riuscito a tenere il passo dei campioni d’Italia, soprattutto dopo l’episodio del rosso a Mazzocchetti e del rigore segnato da Cuzzolino quasi sulla sirena dell’intervallo per l’1-3 (penalty quasi parato dall’esordiente Giuliani, classe 2004).


Il gol di Coco Wellington dopo due minuti (schema su punizione) aveva messo benzina sulla partita e sulla prestazione dei ragazzi di Palusci. Con il passare dei minuti, però, e dopo aver fallito clamorosamente la palla del raddoppio, i biancazzurri sono stati chiusi nella loro metà campo dai campioni d’Italia, che hanno impensierito Mazzocchetti con un numero davvero impressionante di conclusioni in porta, ma l’hanno pareggiata solamente dopo 13’ con il rasoterra angolato del Cholito Salas. Il pari, arrivato in una fase molto tesa del match, ha avuto un contraccolpo duro sulla testa di Murilo e compagni, che avevano sfiorato ancora diverse volte il secondo gol. Quando sono saliti in cattedra Salas, Cuzzolino e compagni, la partita si è incanalata sul binario marchigiano. Il raddoppio segnato da Canal dopo uno scambio spettacolare nello stretto con Cuzzolino ha ribaltato anche dal punto di vista psicologico il match.


Nella ripresa, poi, dopo soli 30’’ Fortini ha segnato il poker andando a pressare Giuliani fin sulla linea di porta. E la partita è praticamente chiusa. La squadra di Colini continua a premere e trova anche il quinto gol in diagonale con Borruto. Palusci chiude giocando per oltre otto minuti con il portiere di movimento e va vicino al gol almeno in cinque occasioni nitide, ma Espindola è una saracinesca, aiutato anche dalla fase difensiva accorta dei suoi compagni. Secondo ko di fila per il Futsal Pescara, che sabato prossimo farà visita al Ciampino Aniene, terzo in classifica. 



FUTSAL PESCARA-ITALSERVICE PESARO 1-5 (pt 1-3)
FUTSAL PESCARA: Mazzocchetti, Coco Wellington, Gui, Coco Schmitt, Morgado, Fracassi, Murilo, Maltauro, Andrè, Misael, Ferraioli, Onnembo, Cilli, Giuliani. All. Palusci
ITALSERVICE PESARO: Espindola, Tonidandel, Borruto, Canal, Cuzzolino, Fortini, Salas, Taborda, De Oliveira, De Luca, Cimino, Miarelli, Vesprini. All. Colini
ARBITRI: Giulio Colombin (Bassano del Grappa), Giovanni Beneduce (Nola), crono: Dario Di Nicola (Pescara)
MARCATORI: pt 2'01'' Coco Wellington (FP), 13'19'' Salas (IP), 16'48'' Canal (IP), 19'45'' rig. Cuzzolino (IP), st 0'33''Fortini (IP), 6'52'' Borruto (IP)
NOTE: al 19'44'' del p.t. espulso Mazzocchetti (FP. Ammoniti:  Taborda (IP), Onnembo (FP), Borruto (IP), Gui (FP), De Oliveira (IP), Coco Schmitt (FP), Murilo (FP)