Il ritorno del figliuol prodigo: riecco Andrea Lippolis. "Mirafin, lotterò con te per la salvezza!"

E’ proprio questo il caso di dire che a volte ritornano. Ma questa volta per un obiettivo importante: dare il contributo alla conquista di una salvezza difficile ma non impossibile, che la Mirafin vuole ottenere aggrappandosi con le unghie ad una classifica che offre ancora tanti margini di recupero.


LIPPOLIS FIGLIUOL PRODIGO - Andrea Lippolis, classe 1990, uno dei talenti puri del futsal pometino. Un talento che avrebbe meritato palcoscenici importanti. Che in verità non ha calcato con quella Mirafin che l’ha visto crescere fino alla massima categoria regionale. E la da dove tutto è iniziato, l’avventura di Lippolis riparte, ma stavolta in Serie A2.


IL COMUNICATO UFFICIALE - “Il trentenne giocatore torna alla Mirafin dopo sei stagioni, arriva in prestito dall'Ardea Calcio a 5. Andrea Lippolis ha già calcato i campi del nazionale con Carlisport, Aprilia e Acquedotto. La squadra di mister Mirra trova un rinforzo di assoluto valore essendo tra l'altro cresciuto nel settore giovanile della Mirafin”. 


LA PROMESSA DI LIPPOLIS - “Sono consapevole di affrontare una categoria impegnativa ma rispetto al passato oggi sono maturato è voglio dare il mio contributo per ottenere una salvezza con questa maglia. Ringrazio il presidente Fofi e l'Afdea che ha permesso la fattibilità dell'operazione”.


Ufficio Stampa Mirafin