Italservice Pesaro, Tonidandel: ''Primo posto importante, ma bisogna chiudere bene il campionato''

L’Italservice Pesaro sabato saluta il PalaFiera con un dolcissimo arrivederci. I biancorossi, freschi di primo posto aritmetico in regular season, si affacciano sull’ultimo appuntamento casalingo prima dei playoff. Ospite di turno il Ciampino Aniene, con fischio d’inizio fissato alle 18 e diretta streaming visibile su futsaltv.it.

Capitan Tonidandel e compagni si sono meritati la vetta della Serie A che comporterà di giocare il ritorno dei quarti di finale scudetto in casa e, in caso di passaggio del turno, di disputare tutte le altre gare decisive dei playoff davanti al proprio meraviglioso pubblico. Poco male, che ne dite? Ed è proprio il capitano dei biancorossi a tracciare un bilancio, poche ore dopo aver siglato la sua prima tripletta in Serie A a Lazzaro, contro il Polistena.

“Credo che sia la prima e ultima – attacca con una battuta Tonidandel -. Non sono un goleador, mi piace difendere, ci pensano gli altri a gonfiare la rete. Ne approfitto però per dedicare questa tripletta a mia figlia che mi ha cambiato la vita, a mia moglie e a mia mamma, che vive in Brasile”.

Poi il leader del Pesaro passa al tema campo.

“Il primo posto conquistato è fondamentale in ottica eventuale semifinale scudetto. Come per l’eventuale finale. Non tanto invece per i quarti, la nuova formula prevede soltanto due gare e quindi quest’anno saranno dei quarti durissimi. Inizieremo fuori casa e chiunque sia il nostro avversario, sarà comunque una squadra attrezzata per stare più in alto in classifica dell’ottavo posto. Noi però siamo pronti, stiamo facendo bene e bisogna continuare così”.

Non manca un pensiero per Alex Ugolini e Tommaso Vesprini, baby biancorossi che hanno compiuto il loro debutto in Serie A martedì scorso.

“Sono felicissimo per entrambi, se lo meritavano. Alex lo conosco da tanti anni, ruotava da tempo in orbita prima squadra e ha goduto di molto minutaggio. Vesprini è con noi da due anni, si allena a mille e prende tantissime pallonate tra i pali con noi più grandi. E’ il futuro del Pesaro, ne sono certo”. Infine, una battuta sul Ciampino Aniene che sabato arriva al PalaFiera: “Ci sono 3-4 squadre in lotta per l’ottavo posto di Serie A, c’è anche il Ciampino tra queste e quindi dovremo affrontare la gara con il giusto piglio. Non vogliamo regalare nulla e nemmeno fare brutta figura davanti ai nostri tifosi”.

Appuntamento sabato, alle 18 al PalaFiera per Italservice Pesaro-Ciampino Aniene: l’ultimo appuntamento casalingo prima dei playoff scudetto. 

Ufficio Stampa Italservice Pesaro