breaking news
  • 28/11/2021 19:02 Serie A, il posticipo va alla Meta Catania: a Salsomaggiore sconfitta la L84 per 3-1

16/04/2021 13:59

L84, Barbieri non si fida del Polistena: “Squadra di valore con dei giocatori di grande qualità”

Un traguardo storico quello raggiunto dalla L84 che nell’ultimo quarto di finale in programma oggi alle ore 20, affronta i calabresi del Polistena.

“Siamo felici di aver raggiunto un traguardo come questo che, per diversi motivi, nella nostra giovane storia non avevamo ancora raggiunto e farlo in quest’anno particolare ha un sapore speciale. Passare questi giorni tutti insieme è il giusto premio per un’annata di sacrifici da parte di giocatori, staff e dirigenti”.

La squadra piemontese è ancora in piena lotta per la vittoria finale del girone A di Serie A2 e proprio contro l’Arzignano, sabato 24, ci sarà l’ultima giornata, quella decisiva che sancirà chi tra le due compagini avrà accesso diretto al massimo campionato.

“Fino a sabato abbiamo pensato solo al Milano; non potevamo fare altrimenti visto che siamo ancora in corsa per la vittoria del campionato. Da lunedì abbiamo iniziato a preparare la sfida col Polistena, squadra piena di giocatori tecnicamente importanti e che hanno disputato anche stagioni nelle categorie superiori. Magari senza il Napoli che ha fatto un campionato a parte, potevano essere i maggiori indiziati per il salto di categoria. Dal canto nostro siamo partiti con tutto il gruppo a disposizione e dopo un periodo difficile stiamo recuperando tutti gli effettivi. Faremo le scelte prima della partita sempre col pensiero che sabato prossimo avremo una finale con l’Arzignano”.

Barbieri conclude.

“Vorrei rivolgere un pensiero ai giocatori delle giovanili, allo staff tecnico ed ai tifosi della L84 che per motivi logistici e di protocollo non potranno essere con noi in questa fantastica esperienza. Siamo da sempre una famiglia e sarebbe stato meraviglioso passare questi giorni tutti insieme. Ce la meritiamo tutti e non mancherà un’altra occasione, è una promessa!”.

 

cant