La CDM inizia a muoversi sul #futsalmercato: si parte dall'attacco, Lucio Moragas il primo innesto?

Tra conferme e partenze. Si è mossa in questo ambito la CDM per quanto riguarda le prime novità in vista della nuova stagione sportiva. Da Geovanne Da Silva a Boaventura, passando per capitan Ortisi e Fabinho e arrivando alla coppia di portieri composta da Leonardo Politano e Samuele Parodi: le intenzioni del club di Campo Ligure sono quelle di consolidare il roster che ha conquistato i playoff nell’ultima stagione, correggendo comunque qualche aspetto che non ha soddisfatto appieno Hugo De Jesus, come ad esempio il settore avanzato, con l’attacco genovese risultato tra i meno prolifici delle squadre di vertice del girone A dell’ultima A2 Elite.


Questo, insomma, il primo obiettivo da perseguire nella campagna di rafforzamento: trovare una soluzione che in chiave offensiva accresca il potere penetrante della squadra è una condizione essenziale per far crescere anche l’asticella delle ambizioni, che nel club di Matteo Fortuna sono sempre state tendenzialmente elevate. E l’idea per aumentare il potenziale offensivo potrebbe avere… un nome e un cognome.


ARRIVA MORAGAS? - Da diversi anni nel Belpaese fa parlare di sé un pivot argentino che alle qualità tecniche abbina delle più che invidiabili capacità realizzative. Si tratta di Lucio Moragas, uno che dovunque va lascia il suo sigillo… a suon di gol. Nativo di Mendoza, 30 anni, Moragas (assistito dalla Paganosport) è reduce dal biennio di Ortona concluso con la promozione che ha segnato il ritorno della Tombesi in A2 Elite. Ma in precedenza vanno ricordato le esperienze di Lucrezia intervallate dalle parentesi con Noicattaro, Lecco, Nordovest e Sporting Venafro. 


Un nome che è una garanzia in fatto di gol, proprio quello che ci vuole per una CDM che ha la necessità di potenziare adeguatamente la batteria d’attacco per puntare ad una stagione, la prossima, più ambiziosa. Lucio Moragas sarà la chiave di lettura giusta per le aspettative di Hugo De Jesus?