breaking news
  • 12/04/2021 21:27 Serie B, girone C: il Modena Cavezzo vince 4-0 il recupero di Bagnolo e torna in vetta
  • 11/04/2021 16:53 Serie B, girone E: nel recupero della quarta giornata Velletri-Mediterranea Cagliari 5-4
  • 11/04/2021 16:27 Serie B, girone A: la Domus espugna Cagliari (4-2), qualificazione ai playoff ad un passo
  • 10/04/2021 12:37 Serie A2 femminile: Mediterranea-VIP slitta al 18/4, si giocherà a San Martino di Lupari

22/02/2021 20:00

Ecco la 360GG, la Mirafin conta gli assenti. Galati: ''Non molliamo, speriamo che la fortuna giri''

La Mirafin ha bisogno di punti per la salvezza. Il calendario corre e le occasioni per tirarsi fuori dalla zona caldissima del girone B sono sempre di meno. Domani la squadra di Armando Mirra sarà impegnata nel recupero contro la 360GG, una partita da affrontare con diversi assenti e dopo il ko, pronosticabile, contro l'Olimpus. Poco tempo per recuperare ma tanta voglia di invertire il trend, come conferma Andrea Galati. 

"La sconfitta di sabato è stata la meno amara della stagione - racconta - per il valore della squadra che avevamo di fronte è un piacere confrontarsi con avversari di così alto valore, che hanno dimostrato il loro potenziale anche in Serie A. Purtroppo però come ogni sabato ci ritroviamo a scendere in campo decimati dagli infortuni o dalle squalifiche, e ad aggravare la situazione ci sono anche le ultime due espulsioni (Vernaglia e Pelezinho espulsi contro l'Olimpus, ndr)". 

L'obiettivo è voltare in fretta pagina, fare di necessità virtù e provare a fare punti contro la formazione sarda. 

"I punti in palio domani sono fondamentali e difficili da controllare - dice Galati - contro un'ottima squadra. Purtroppo, come ho già detto prima, la squadra è cortissima e stiamo provando a recuperare qualche giocatore. E' sempre più brutto analizzare il percorso fino ad oggi, è vero che siamo lì in basso, ma per un motivo o un altro non abbiamo mai avuto possibilità di giocare al massimo del nostro potenziale. Come già affermato dalla società e da tutti noi giocatori non molliamo, e speriamo che presto possa girare dalla nostra parte anche un pizzico di fortuna. Vogliamo dimostrare a tutti che nel pieno del nostro potenziale possiamo fare molto, ma molto meglio di quanto la classifica dica oggi". 


esp.





Foto: Francesca Baldasseroni