La Rovere eroe di giornata: e il Minerva rivede i playoff. "D'ora in avanti lavoriamo solo per noi"

“E’ stata una vittoria di squadra, alla fine ce la siamo meritata e l'abbiamo portata a casa”.


Lorenzo La Rovere parla al plurale per evidenziare i meriti di un Minerva che ha fatto suoi i tre punti con la Faras, piuttosto che sottolineare il suo poker di marcature che ha fatto realmente la differenza. Ma le sue parole, ai microfoni di AbruzzowebTV, nel dopo partita del PalaCus non sono casuali e onorano anche la prestazione degli avversari.


“E’ normale che soprattutto nel girone di ritorno le partite sono tutte complicate, dalla prima all'ultima, perché tutti vogliono fare risultato e tutti ci tengono a mettersi in mostra. La Faras s’è dimostrato un avversario ostico, che comunque ha qualità indubbie e secondo me ha tutte le carte in regola per fare bene”.


Ma riguardo il Minerva va anche detto che è riuscito a sopperire ad alcune assenze, portandosi alla fine a casa i tre punti con  pieno merito.


“Siamo una rosa comunque completa, ma c’è il classico detto che dice che tutti sono importanti e nessuno è indispensabile, e noi comunque ne siamo la riprova: ce la mettiamo tutta ogni sabato”.


I risultati dell’ultimo turno hanno riavvicinato il Minerva alla zona playoff, proprio mentre il campionato entra nella fase decisiva per la squadra di Simigliani.


“Noi puntiamo a fare bene soprattutto per noi stessi, il nostro obiettivo dev’essere vincere ogni partita, deve essere solo per noi: la classifica dobbiamo smettere di guardarla perché comunque dobbiamo ricordare che non sono arrivati solo risultati positivi quest'anno. Il lavoro che va ora fatto dobbiamo condurlo appunto su noi stessi e non tanto sulla classifica”.


CLICCA QUI PER GLI HIGHLIGHTS DI ABRUZZOWEBTV