Mazara, sabato per il salto di qualità. Buscaglia: “Affrontiamo un Villaurea Monreale motivato”

Alla vigilia della settima di campionato nel girone H della Serie B di Futsal buona parte dei riflettori sono puntati sul PalaDonBosco di Palermo, dove domani si affronteranno Villaurea Monreale e Futsal Mazara. E’ sicuramente questo uno degli incroci più interessanti di giornata, con la formazione di mister Gallo che proverà a sfogare la propria voglia di rivalsa contro il quintetto di mister Bruno, unico sodalizio ancora imbattuto del girone.

Attualmente al sesto posto in classifica, quella verdeblu è una squadra che non conosce mezze misure. Nelle sei gare sin qui disputate, infatti, i palermitani hanno ottenuto 3 vittorie ed altrettante sconfitte. L’ultima, in ordine di tempo, quella subita sabato scorso ad Acireale (3-2). In perfetto equilibrio il numero di reti realizzate e subite (14) da Abisso e compagni. Un dato che fa balzare subito agli occhi il fatto che quella guidata da mister Gallo sia una squadra particolarmente accorta che concede molto poco agli avversari. 

Sul fronte mazarese si continua a volare sulle ali dell’entusiasmo. Del resto non potrebbe essere altrimenti dopo l’importante successo dello scorso turno di campionato che ha lanciato i gialloblu al terzo posto in classifica. Un risultato inaspettato alla vigilia del campionato, che Gancitano e compagni stanno dimostrando di meritare.

Il fischio d’inizio al PalaDonBosco di Palermo è previsto per le ore 15:00.

Dirigeranno l’incontro i Sig.ri Andrea Antagonista (Roma 2) e Samuele Catalano (Tivoli). Cronometrista sarà il Sig. Vincenzo Cambria (Palermo).

Ecco che allora la concentrazione è massima in casa Mazara per la sfida di sabato sul parquet del Villaurea Monreale, avversario temibile, e lo sa bene il pivot Cristian Buscaglia che presenta la sfida ai nostri microfoni.

“Sabato sarà una partita molto difficile per noi, perché affrontiamo una squadra molto forte, ma anche motivata perché non sta ottenendo i risultati che sperava all'inizio della stagione. Cercherà riscatto contro di noi, quindi sarà una partita tosta soprattutto sul piano caratteriale”.

La stagione sta procedendo possiamo dire bene per una neopromossa come voi: vincere sabato potrebbe farvi fare un salto di qualità per la classifica?

“Vincere sabato significa affrontare le prossime tre gare con la tranquillità e la spensieratezza di chi non è con l'acqua alla gola, naturalmente senza sottovalutare niente e nessuno. Tre punti che potrebbero darci quel pizzico di sicurezza, fondamentale per riuscire a strappare altri punti importanti”.

E come arrivate a questa sfida?

“Arriviamo a questo incontro in una condizione fisica ottimale da parte di tutti grazie allo staff tecnico e al mister che non lasciano nulla al caso e curano ogni minimo particolare”.

Sei al terzo anno con questa maglia (praticamente da sempre!): cosa vuol dire per te giocarti questa Serie B ed essere stato protagonista con 5 gol in questo buon inizio di stagione?

“Ho iniziato tre anni fa questo bellissimo percorso con questa società e sono molto contento dei risultati raggiunti sia come squadra e sia come giocatore. Ho lavorato molto prima dell'inizio della stagione perché sapevo che in questa categoria sarebbe stato davvero duro. Ho cercato di farmi trovare fin da subito pronto, e sembra che i sacrifici fatti iniziano a vedersi, dato l'ottimo inizio di campionato, ma devo ringraziare molto il mister perché è grazie a lui se sono cresciuto così tanto. Lui, oltre ad essere molto preparato come tecnico, è anche un grande uomo che ti coinvolge e che crede negli elementi che ha disposizione. Personalmente mi sento di ringraziarlo perché mi ha valorizzato molto, nonostante l'anno scorso eravamo una squadra composta da cinque stranieri e che doveva vincere ad ogni costo. Lui ha sempre creduto in me e mi ha dato fiducia facendomi giocare in partite delicate e calde come le fasi nazionale dei play-off. Ho ancora tanto da migliore soprattutto tatticamente, ma ho piena fiducia nei miei mezzi, ma soprattutto nella squadra che è formata da ragazzi che lottano e danno tutto quello che hanno senza mai mollare”.