Meta, la provvidenza si chiama Giovanni Pulvirenti: "Siamo pronti per salire su questo palcoscenico"

E’ stato ribattezzato l’uomo della provvidenza. Perché Giovanni Pulvirenti nel corso dell’anno, soprattutto dell’ultimo periodo, ha firmato gol pesantissimi per una Meta Catania che ha conquistato per la seconda volta nella sua storia la finale per lo scudetto. Gara-1 con il Napoli è ormai alle porte: la comitiva etnea è già in Campania, assorta nella preparazione di una sfida che ha già il sapore del match della verità.


“Stiamo preparando la partita soprattutto sui dettagli - ha detto Pulvirenti alla vigilia della partenza per Aversa - sapendo che la posta in palio è massima: c’è la sensazione di dover affrontare una grande squadra ma anche la coscienza di essere pronti per questo palcoscenico. Dobbiamo pensare solo a noi stessi come abbiamo fatto in ogni singola gara di questo campionato. I miei gol? Che ben vengano così pesanti… soprattutto se poi sono quelli decisivi”.


CLICCA QUI PER LA VIDEO-INTERVISTA INTEGRALE