breaking news
  • 12/04/2021 21:27 Serie B, girone C: il Modena Cavezzo vince 4-0 il recupero di Bagnolo e torna in vetta
  • 11/04/2021 16:53 Serie B, girone E: nel recupero della quarta giornata Velletri-Mediterranea Cagliari 5-4
  • 11/04/2021 16:27 Serie B, girone A: la Domus espugna Cagliari (4-2), qualificazione ai playoff ad un passo
  • 10/04/2021 12:37 Serie A2 femminile: Mediterranea-VIP slitta al 18/4, si giocherà a San Martino di Lupari

05/12/2020 21:28

Moreira rientra e cala il poker: ma per la Mirafin arriva la beffa nel finale

Torna Moreira dopo la squalifica è rifila un poker alla Lazio, ma non basta, sono fatali gli ultimi ventisei secondi di gara per subire la rete del pareggio. Questa Mirafin vista oggi fa ben sperare, è mancata anche un pizzico di fortuna per portare a casa i primi tre punti della stagione.

La gara inizia con i rossoblu in avanti, Moreira scalda le mani a Pardal, poi e Perez a rendersi pericoloso. La Lazio replica con Chilelli e Capponi che trovano Molitierno pronto. Al 4’ però comincia lo show di Moreira che protegge palla e nel girarsi infila Pardal. I Romani cominciano a spingere e ottengono il pari con Nikao. La squadra di Mirra ottiene altre occasioni, ci prova ben tre volte Petrucci ma l’estremo difensore laziale si oppone.

Al 17’ arriva un pallone in area, il tocco di Diguinho basta per ingannare Molitierno. Il 3-1 degli ospiti lo sigla Nikao. Nella ripresa deve triplicare gli sforzi, e ancora Petrucci ad impegnare Pardal. Al 4’ Moreira dopo una respinta del portiere con il pallone fuori area scarica con violenza la sfera che di fatto accorcia le distanze. Mister Mirra gioca la carta del portiere di movimento ottenendo la rete del pareggio con Galati servito da Vernaglia. La Mirafin è arrembante vuole vincere la gara ma sul più bello deve subire il vantaggio Laziale con Flores.

A questo punto della gara sembrano esserci i fantasmi di un altra sconfitta. La Mirafin a testa bassa ricomincia martellando la porta della Lazio, al 14’ e 15’ Moreira segna prima il pari e poi il sorpasso. Negli ultimi due minuti è la Lazio ad utilizzare il portiere di movivento e quando mancano 26’’ al termine riesce a pareggiare con Lupi. Mister Mirra vede il bicchiere mezzo pieno: non dobbiamo buttare nulla di quello che abbiamo fatto oggi a parte qualche errore, gli ultimi secondi sono fatali e lasciano grande rammarico. 

 

MIRAFIN - LAZIO 5-5 (pt 1-3)
MIRAFIN: Molitierno, Paulinho, Perez, Galati, Moreira, Busti, Rocchi, Castellana, Diguinho, Vernaglia, Mazzaroppi. All. Mirra
LAZIO: Pardal, Lupi, Nikao, Flores, Chilelli, Minervino, Dionisi, Ruzzier, Hamazawa, Capponi, Tubau, Dell’Ariccia. All. Bagalà
ARBITRI: Michele Desogus (Cagliari), Gabriele Gerardi (Pescara), crono: Giuseppe Lamorgese (Roma 2)
MARCATORI: p.t. 3’55’’  Moreira (M), 6’51’’ Nikao (L), 16’41’’ Tubau (L), 19’40’’ Nikao (L), s.t. 4’27’’ Moreira (M), 9’29’’ Galati (M), 12’54’’ Flores (L), 13’54’’ e 14’30’’ Moreira (M), 19’34’’ Lupi (L)
NOTE: ammonito Paulinho (M)

 

Ufficio Stampa Mirafin