Pirossigeno Cosenza, col Manfredonia Gallitelli, Sanz e Lambrè suonano la riscossa nel secondo tempo

La Pirossigeno Cosenza conclude la regular season con una vittoria per 3-2 sul Vitulano Drugstore Manfredonia. Chiusa la prima frazione di gioco in svantaggio per effetto del gol di Alemao, i padroni di casa reagiscono nella ripresa con una rimonta firmata da Gallitelli, Sanz (oggi al trentesimo centro in campionato) e Francesco Lambrè, oggi a difesa della porta rossoblù e anche inaspettato goleador. Inutile la rete pugliese nel finale realizzata da Dell'Onder.

LA CRONACA DEL MATCH - Lupi pericolosi al quinto con il pallone insidioso messo in mezzo Monterosso sul quale Pagliuso arriva con un attimo di ritardo. Subito dopo Barbensi si supera sul destro angolato di Messina. Buona chance per Frassetti all'ottavo ma il giovane rossoblù al momento del tiro si fa rimontare da un giocatore avversario. Splendida conclusione al volo di Scervino al minuto 12, palla fuori non di molto. Quando ci si avvia verso la fase finale della prima frazione di gioco Sanz, spalle alla porta, si gira in un attimo e calcia senza trovare però lo specchio della porta. Sfortunatissimi i padroni di casa al 17' quando Pagliuso centra il palo a Barbensi battuto. Alla prima sortita offensiva di una certa pericolosità gli ospiti passano con Alemao che aggira Lambrè e deposita in rete. Si va così all'intervallo con il Manfredonia avanti di una rete.

La ripresa inizia con il Cosenza alla ricerca del gol del pari. Marchio, servito da Gallitelli, calcia di prima intenzione cogliendo il secondo legno di giornata. E' un monologo rossoblù: Barbensi toglie la palla dall'incrocio sulla puntata di Monterosso. Al terzo minuto l'estremo difensore dei pugliesi non può nulla però sulla bordata di Gallitelli che vale l'1-1. Subito dopo è bravissimo Lambrè a sbarrare la strada a Fred. La Pirossigeno completa la rimonta al 6' con un capolavoro del suo bomber Matias Nicolas Sanz, che mette a segno la trentesima rete in campionato con una girata al volo di rara bellezza sull'assist invitante di Petragallo. Diagonale chirurgico di Gallitelli al 15', Barbensi allunga il piedone e devia in corner. Il Manfredonia opta per il powerplay e viene punito proprio dall'estremo difensore rossoblù Francesco Lambrè, che vede la porta avversaria sguarnita, prende la mira e mette dentro il gol del 3-1. Nelle battute finali Dall'Onder accorcia le distanze ma i lupi riescono comunque a portare a casa i 3 punti.


PIROSSIGENO COSENZA-VITULANO DRUGSTORE MANFREDONIA 3-2 (pt 0-1)

COSENZA: Lambrè, Messina, Marchio, Monterosso, Pagliuso. Marano G., Marano A., Frassetti, Petragallo, Sanz, Scervino, Gallitelli. All. Cariello (Tuoto squalificato).

MANFREDONIA: Barbensi, Mura A., Alemao, Fred, Dall'Onder. Callegari, Berardinetti, Ferrara, Robustella, Lupoli, Colangelo. All. Ceppi

ARBITRI: Andrea Salvatore Calì di Caltanissetta, Emmanuele Nazareno Di Gregorio di Catania; crono: Andrea De Luca di Paola.

MARCATORI: pt 17'49" pt Alemao (M), st 3'05" Gallitelli (C), 6'32" Sanz (C), 15'45" Lambrè (C), 19'05" st Dall'Onder (M).

NOTE: Gara disputata alle ore 16:00 al PalaEuropa di fronte ad un centinaio di spettatori circa. Ammoniti: 6'13" pt Frassetti (C), 10'51" pt Dall'Onder (M), 09'36" st Mura A. (M), 14'54" st Alemao (M), 19'37" st Fred (M).


Ufficio Stampa Pirossigeno Cosenza


Foto: Polverazzi