Pirossigeno, Poti saluta Cosenza: "Spero di avervi fatto divertire come voi avete fatto con me"

Dopo quattro anni la bella storia tra la Pirossigeno Cosenza e Poti è giunta ai titoli di coda. A renderlo noto la stessa società calabrese attraverso un cominciato ufficiale a cui il giocatore spagnolo ha voluto affidare una toccante lettera d'addio.

IL COMUNICATO UFFICIALE - La Pirossigeno Cosenza e il laterale Alejandro Rodriguez Acedo detto "Poti" comunicano di interrompere il loro rapporto professionale.

La Società ringrazia con profondo affetto e stima il giocatore per l'impegno, l'attaccamento alla causa, la dedizione e l'impareggiabile professionalità dimostrata in questi anni vissuti fianco a fianco. E' stato un rapporto intenso trascorso insieme in questi campionati (impreziositi da oltre 50 reti) fino all'olimpo della Serie A nei quali si è stabilito e rinsaldato un fortissimo legame umano.

Il club rossoblù augura a Poti un grande in bocca al lupo per il futuro.

Toccanti le parole usate dallo stesso laterale classe '96, che ha inteso salutare e ringraziare con una lettera scritta a cuore aperto.

"Ciao lupi, purtroppo il mio ciclo alla Pirossigeno Cosenza è finito. Sono stati 4 anni pieni di gioie, di tantissimi bei momenti vissuti insieme a tutti voi. Spero di avervi fatto divertire almeno quanto voi avete fatto con me, siete i migliori tifosi d'Italia. Voglio poi ringraziare la società che mi ha fatto sentire sempre a casa. Posso dire di aver avuto la fortuna di avere giocato con questa maglia. Sempre raggiungendo l'obiettivo fissato a inizio a stagione e passando per una storica promozione in Serie A. Sono orgoglioso e soddisfatto del mio percorso con questa maglia, vi terrò sempre nel mio cuore. Un ringraziamento speciale va al Presidente Eugenio Piro e alla signora Raffaella, per me come una famiglia. Saluto e ringrazio tutti i compagni che ho avuto in queste 4 stagioni, sia i giocatori che lo staff.

Grazie di tutto. Grazie Cosenza. Grazie lupi!"




Foto: Michele De Marco