Pirossigeno, Tuoto: "Le statistiche dicono che stiamo disputando il nostro miglior campionato"

La Pirossigeno Cosenza dimostra di aver smaltito la delusione dell'eliminazione in Coppa Italia andando a vincere 3-6 sul difficile campo del Molfetta. Gara in equilibrio fino al sesto della ripresa. Poi i lupi approfittano dell'espulsione di Iessi con il gol di Gallitelli e prendono il largo andando ancora a segno con Sanz e Marchio. Risultato finale 3-6 in favore della squadra calabrese.  

Queste le dichiarazioni del tecnico rossoblù Leo Tuoto nel post gara di Molfetta.

“Venivamo da giornate difficili, eravamo giù di morale. L'amarezza dell'eliminazione dalla Coppa Italia e della mancata partecipazione alla Final Four era tanta. Normale che una simile delusione potesse condizionare il rendimento della squadra. Oggi era importante vincere, lo abbiamo fatto lavorando ai fianchi quello che si è dimostrato un buon avversario. Alla fine ha prevalso la nostra qualità e la nostra esperienza. Il risultato finale è largo, in realtà per gran parte della gara ha regnato l'equilibrio. I numeri di questa stagione comunque sono ampiamente incoraggianti. Continuiamo ad essere la migliore difesa del girone, abbiamo aumentato il distacco nei confronti della terza in classifica. Si avvicina la matematica promozione in A2 d'Elite. In settimana lavoreremo a testa bassa per preparare al meglio il prossimo impegno di campionato con la Gear Piazza Armerina. Vogliamo fortemente il successo. Toccata quota 50 punti, 15 vittorie in 21 partite: queste statistiche dicono che la Pirossigeno Cosenza sta disputando forse il suo miglior campionato. Raggiungiamo il primo traguardo, poi penseremo anche ai playoff”, sono le parole del tecnico dei silani.

Ufficio Stampa Pirossigeno Cosenza