Reggio Sporting Club con l’amaro in bocca: il Polistena la ribalta e vince di misura al fotofinish

Prima giornata che lascia l’amaro in bocca alla Reggio Sporting Club, sconfitta di misura sul campo del Polistena.

Gara dai ritmi elevatissimi con gli uomini di mister Tamiro bravi in fase difensiva, guidati da uno strepitoso Malara, meno bene invece in fase offensiva dove sarebbe servita maggiore incisività. Presini, a inizio gara, chiama in causa il portiere locale, mentre Gattuso lo supera sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Immediata la risposta del Polistena che, dopo trenta secondi, pareggia i conti con Politanò.

Pianigiani che iniziano il secondo tempo col piede sull’acceleratore e colpiscono due legni e legittimano la supremazia territoriale ed il maggiore possesso di palla. Ma la Reggio SC dimostra anche di saper soffrire e, attendendo il momento buono, crea anche i presupposti per ripassare in vantaggio. Purtroppo, però, Zoccali, Gattuso e Sarica mancano il gol del possibile ko. E allora nell’ultimo minuto è ancora Politanò a lasciare il suo marchio sulla partita, depositando da due passi l’ottimo invito del compagno di squadra e consegnando i tre punti ai suoi.

La Reggio SC ci tiene a ringraziare il Polistena per l'ospitalità prima, durante e dopo la partita.

PROSSIMO IMPEGNO – Sabato al PalaBoccioni arriva il Città di Fiore (ore 15,30) per la prima casalinga in campionato

Area Comunicazione Reggio SC