breaking news
  • 05/12/2021 20:22 Serie A, termina in parità il posticipo di Salsomaggiore: Came Dosson-Feldi Eboli 4-4

19/10/2021 22:55

Riscatto Came: Vieira e Suton mettono i brividi all’Italservice. Cuzzolino la riacciuffa nel finale

Il primo punto in questo campionato per la Came Dosson arriva contro i Campioni d’Italia del Pesaro al termine di una gara che i biancoblu avrebbero senz’altro meritato di vincere: la prestazione offerta dai ragazzi di mister Rocha èp sicuramente la miglior risposta dopo le ultime sfortunate prestazioni e lascia decisamente ben sperare in vista dei prossimi impegni.

LA CRONACA - Vantaggio ospite al secondo minuto di gioco grazie a Canal che taglia sul secondo palo e appoggia in rete il suggerimento rasoterra di Cuzzolino. La Came è in partita e reagisce prontamente al vantaggio subito: cross dalla sinistra per Dener che di prima col sinistro a incrociare anticipa l’intera retroguardia pesarese e sigla l’1-1. La pressione offensiva dei biancoblu è costante in avanti e la retroguardia va in difficoltà sulle iniziative avversarie: su schema da calcio di punizione Azzoni impensierisce Carlos Espindola, poco dopo Japa elude l’uscita del portierone avversario ma calcio a lato di sinistro.

Monologo Came che prosegue anche nella seconda parte del primo tempo, le urla e il nervosismo di mister Colini la dicono lunga sulle difficoltà dei suoi in questa fase: Belsito e compagni nonostante riescano ad arrivare al tiro con buona continuità difettano in precisione e invece di passare in vantaggio come meritano subiscono la rete dell’1-2 in una delle rarissime sortite offensive del Pesaro che colpisce con De Oliveira sugli sviluppi di un calcio di punizione. Ad una manciata di secondi dalla sirena occasionissima Came sugli sviluppi di una rimessa laterale: inserimento di Belsito contenuto da Carlos Espindola e palla che si alza ad un metro dalla linea di porta, ne esce un batti e ribatti che premia gli ospiti che così mantengono il vantaggio al rientro degli spogliatoi.

Avvio di ripresa favorevole alla Came che con merito trova la rete del pari pochi minuti dopo l’avvio con una conclusione rasoterra di prima intenzione da fuori area di Japa che sorprende Carlos Espindola. La Came in fiducia continua a manovrare molto bene mentre il Pesaro si affida a rare e casuali iniziative dei singoli: Carlos Espindola è sicuramente il portiere più impegnato in questa fase della gara, il portiere ospite riesce a mettere i guanti sulle conclusioni di Dener e Di Guida ma non può nulla sull’affondo vincente dalla sinistra di Suton, che con un diagonale rasoterra porta in vantaggio i padroni di casa.

L’immediata reazione ospite viene annullata dalle maglie biancoblu che amministrano bene il vantaggio e mantengono un possesso palla di qualità: mister Colini a tre minuti dalla sirena gioca la carta del quinto uomo di movimento. La retroguardia di casa difende bene contro il possesso palla ospite fino a pochi secondi dalla sirena quando un rasoterra velenoso di Cuzzolino si infila sul secondo palo e fissa il risultato sul 3-3 finale.

CAME DOSSON-ITALSERVICE PESARO 3-3 (pt 1-2)

CAME DOSSON: Pietrangelo, Belsito, Dener, Suton, Vieira, Galliani, Juan Fran, Di Guida, Bacchin, Arnon, Azzoni, Espindola, Ditano, Gavioli. All. Rocha

ITALSERVICE PESARO: Espindola, Tonidandel, Borruto, Canal, Taborda, Ciappici, Mariani, Fortini, Honorio, Cuzzolino, De Oliveira, De Luca, Vesprini, Del Grosso. All. Colini

ARBITRI: Gianfranco Marangi (Seregno), Fabio Rocco De Pasquale (Marsala) CRONO: Elena Lunardi (Padova)

MARCATORI: pt 2'23'' Canal (IP), 6'33'' Dener (CD), 15'34'' De Oliveira (IP), st 2' Vieira (CD), 13’30” Suton (CD), 19’51” Cuzzolino (IP)
NOTE: ammoniti Cuzzolino (IP), Honorio (IP), Dener (CD), Belsito (CD), Taborda (IP), Vieira (CD)

Ufficio Stampa Came Dosson